Ciambelle donuts al forno

Il carnevale è alle porte..che ne dite se prepariamo due ciambelline?

Queste ciambelle sono la scoperta di questo 2018. Sono le famose ciambelline di Homer Simpson, conoscete? I Donuts per capirci!

Belli, cicciosi, ma cotti al forno. Quindiiiii super buonissimi e davvero leggeri, rispetto a quelli fritti. Ringrazio Vera in Cucina per la ricetta.

Eccola qui:

Ingredienti per circa 20 ciambelle:

  • 500 gr di farina Manitoba (mi raccomando, che sia Manitoba o una farina forte, altrimenti non darà la giusta forza all’impasto e comprometterà la riuscita delle ciambelle)
  • 2 uova
  • 25 gr di zucchero
  • 50 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • un pizzico di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • 7 g di lievito di birra disidratato (che equivale ad un cubetto da 25 gr di quello fresco, potete anche ridurre le dosi di lievito, ma chiaramente si allungheranno i tempi di lievitazione)
  • 250 ml di latte intero

Per decorare:

  • 190 gr di zucchero a velo
  • 2/3 cucchiai di acqua
  • zuccherini colorati a piacere

 

Sciogliere il lievito nel latte tiepido, non caldo. In una ciotola bella capiente, io planetaria, montare le uova con lo zucchero e l’estratto di vaniglia per qualche secondo in modo da amalgamare i due ingredienti.

Ora versare nella planetaria dove abbiamo montato le uova (munita di gancio a K) il latte con il lievito sciolto, e man mano un cucchiaio di farina alla volta, fino a terminarla. Far impastare per bene, a media velocità, ed infine aggiungere il pizzico di sale. Ora poco alla volta, aggiungere pezzettini di burro morbido, cambiando dal gancio a K (foglia) al gancio ad uncino, aspettando che il precedente sia assorbito prima di aggiungere il successivo. Dovrete lavorare l’impasto fino ad ottenere un impasto bello liscio ed omogeneo. Io ho impiegato più o meno 5/6 minuti. Dovrete impastare fino a quando l’impasto non si scollerà dalle pareti, lasciando la ciotola bella pulita. Potete realizzare questo impasto anche a mano, impastando a lungo con energia e pazienza, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ora che l’impasto è pronto, versatelo sulla spianatoia leggermente infarinata, impastatelo velocemente, dategli una forma sferica e mettetelo a lievitare in una ciotola a bordi alti, fino al raddoppio. (NB: con questa dose di lievito io ci ho messo un ora e mezza, chiaramente se diminuite il lievito dovrete allungare i tempi di lievitazione)

Una volta che l’impasto è raddoppiato, sgonfiatelo con le mani e stendetelo sul piano di lavoro infarinato ad uno spessore di 1 cm, ricavate i donuts utilizzando un coppa pasta (anche un bicchiere) da 8 cm di diametro. Con un coppa pasta più piccolo (io ho utilizzato un bicchierino da grappa) di almeno 3 cm ritagliate ritagliate il centro. (mi raccomando di tenere queste proporzioni, altrimenti il foro sarà troppo piccolino ed in cottura il buco si chiuderà, compromettendo la riuscita delle vostre ciambelle).

Sistemare le ciambelle, ben distanziate,  su due teglie ricoperte di carta forno, coprire e lasciarle lievitare per altri 30 minuti.

Ora accendete il forno a 200°, statico. Cuocere le vostre ciambelle per 8/9 minuti, guardandole durante la cottura. Dovranno risultare leggermente dorate. Una volta pronte, sfornatele e fatele raffreddare.

DECORAZIONE: Ora prepariamo la glassa per decorare. In una ciotola versare lo zucchero a velo e aggiungere un cucchiaio di acqua alla volta. Io ne ho indicati 2/3 ma dipenderà da quanto assorbirà il vostro zucchero, quindi potrebbero volercene anche di più. La consistenza della glassa dovrà essere liquida al punto giusto di glassare, diciamo che per capire se è la consistenza giusta io ne prendo un cucchiaino, provo a versarla su un piattino, se tende a “scivolare poco”è la consistenza giusta.

Inserite a testa in giù le ciambelline nella glassa e poi mettetele su una gratella, decorate subito con i confettini e lasciate asciugare.

Potete anche colorare la vostra glassa con del colorante alimentare.

 

Belline vero? Ideali per carnevale..

Cotte al forno e quindi super light (buona la scusa)

Devo dire che mi sono innamorata della ricetta,a me sono piaciute più di quelle fritte!

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta alle mele e yogurt greco (senza burro) Successivo Risotto mele & speck

Lascia un commento