Brownies al cioccolato e noci (senza burro)

Eccomi in arrivo con una ricetta nuova e davvero golosa!

Questi brownies sono super delicati e davvero buonissimi. Sono anche senza burro, quindi direi che non avete scuse 😉

La ricetta super perfetta l’ho presa dal blog di Chiara, una ragazza bravissima che dispensa un sacco di ricette invitanti, il suo blog si chiama: Passami la Ricetta, fateci un giretto perchè merita.

Ma ora passiamo alla ricetta:

Per uno stampo rettangolare 25X35:

  • 120 g di cioccolato fondente (io ho riciclato quello delle uova di Pasqua)
  • 135 g di olio di semi (io di soia)
  • 170 g di zucchero
  • 3 uova
  • 125 g di Farina 00
  • 1/2 Cucchiaino di Bicarbonato (oppure la puntina di un cucchiaino di lievito per dolci)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semini di 1/2 bacca di vaniglia)
  • 1 Pizzico di Sale
  • 120 g di Noci

Per prima cosa prepariamo le noci. Rompetele dai loro gusci e in seguito tagliatele con l’aiuto di un coltello grossolanamente.

In un pentolino sciogliere a fuoco dolce (oppure a bagnomaria) il cioccolato fondente con l’olio. Una volta che il cioccolato e l’olio si sono sciolti per bene far intiepidire fuori dal fuoco il composto. In una ciotola a parte, rompete le uova e montatele con una frusta a mano con lo zucchero. Aggiungete la vaniglia,  il sale e mescolate per bene.

Aggiungete anche la farina setacciata ed il bicarbonato e amalgamate per bene al composto. Ora aggiungete a tale composto la miscela di cioccolato e olio precedentemente sciolti, mescolare per bene con la frusta, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Aggiungere per ultime le noci precedentemete preparate. Versare nella teglia, precedentemente ricoperta di carta forno ed infornare in forno preriscaldato a 170°C per 25/30 min. Regolatevi un pochino con il vostro forno, indicativamente i brownies saranno pronti non appena avranno creato un lieve crosticina sulla loro superficie. Il tempo sopra indicato è comunque adatto ad ottenere la giusta consistenza.

Una volta cotti, lasciate raffreddare completamente prima di tagliarli a quadrotti e servirli. Potete spolverarli con zucchero a velo se gradite.

Rapidi, veloci, light, insomma non vi resta che preprarli.

Alla prossima ricetta,

Evelyn

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Salatini di pasta sfoglia e wurstel Successivo Croissant salati con pomodori secchi

Lascia un commento