Crea sito

Bomboloni soffici


Finalmente una ricetta super perfetta per i bomboloni davvero soffici. Da farcire con la crema o quello che più vi aggrada!
Non sapete, in questi anni ne ho provate di tutti i tipi, sperimentate più volte ma nessuna che mi avesse soddisfatto veramente. Poi casualmente, l’altro giorno girovagando su Instagram mi sono imbattuta in questa ricetta di Denise. E’ stato amore a prima vista. Denise poi è una garanzia, andate a vedere il suo profilo, ha le mani d’oro! Quindi mi sono decisa e mi sono lanciata ed ho fatto partire la planetaria.

NB: potete provare ad impastare anche a mano, ma essendo un impasto molto soffice e con un quantitativo di grassi elevato dovrete lavorarlo molto circa 25/30 minuti, senza avere fretta.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6/8 Persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 8/10 bomboloni (dipende poi dalla grandezza)

  • 300 gfarina Manitoba
  • 70 gtuorli
  • 10 glievito di birra fresco (quello in panetto)
  • 130 glatte
  • 20 gzuccheo
  • 70 g burro morbido
  • 5 gsale fino
  • scorza di limone BIo grattugiata

Per farcire

  • crema pasticciera
  • crema di nocciole
  • marmellata a piacere

Strumenti

  • olio per friggere
  • planetaria

Preparazione

  1. Iniziamo impastando nella ciotola della planetaria munita di gancio : farina, tuorli, latte, lievito sbriciolato e zucchero. Impastare alla minima velocità e piano piano farlo incordare (dovrà essere tutto attorcigliato al gancio).

    Una volta che avete ottenuto un impasto incordato aggiungete, in più riprese, il burro morbido e gli aromi.

    per ultimo inserire il sale ed impastare fino ad ottenere un prodotto liscio. Formare un panetto, metterlo a lievitare fino al raddoppio (io circa 2.5 ore).

  2. Trascorso il tempo di riposo, prendere l’impasto bello soffice e gonfio, stenderlo con spessore di 1 cm. Coppare i bomboloni, io mi sono aiutata con un bicchiere. (ma potete farli anche più piccoli, decide voi la grandezza dei vostri bomboloni).

    Adagiate i bomboloni su ritagli di carta forno leggermente più grandi del bombolone stesso e mettere a lievitare fino al raddoppio, per circa 1 oretta ( ma fate sempre riferimento al vostro impasto)

  3. Una volta raddoppiati di volute scaldate l’olio per friggere, ed iniziate a friggere quando l’olio arriva a 170°. (Attenzione questo è una passaggio delicato, ci vuole pazienza, NON friggete prima che l’olio arrivi a quella temperatura. Dovete prendere confidenza con il calore dell’olio che deve essere costante e non troppo caldo. Tenete presente che io per cuocere un Krapfen da entrambi i lati l’ho tenuto immerso per circa 5/6 minuti, se vedete che tende a bruciare vuol dire che l’olio è troppo caldo! Vedrete che una volta presa confidenza con l’olio sarà un gioco da ragazzi!!) 

    Immergiamo i Krapfen, con la carta forno, uno alla volta. La carta si staccherà da sola dopo pochi secondi, prelevatela con una pinza ed eliminatela. A metà cottura rigirateli e dorateli.(Rigiriamo il Krapfen solo quando il lato “immerso” nell’olio è bello dorato e vediamo che ha lievitato!) I Krapfen sono lievitati e cotti perfettamente se mostrano sulla circonferenza un anello di colore chiaro.

  4. Scolateli su carta assorbente e rigirateli nello zucchero semolato.

    Una volta intiepiditi, con l’aiuto di una siringa o di una sac a poche riempiteli con il ripieno che più preferite.

  5. Una nuvola!

    Buona merenda!

Note:

1. Si conservano perfettamente (2/3 giorni, se durano..) in una campana di vetro (simil tortiera) ben chiusa.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.