Vera caponata siciliana

Vera caponata siciliana

In Sicilia originariamente la vera caponata veniva preparata con il pesce capone, un pesce che veniva, in passato, consumato solo da persone benestanti. Da qui deriva, infatti, la parola “caponata”. Le persone meno abbienti, invece, sostituivano il pesce con le melanzane. Man mano questo utilizzo del capone pero’, andò scomparendo, lasciando il posto alla versione con le sole verdure.  Ma ogni citta’ siciliana ha la propria versione, per esempio, a Catania utilizziamo, oltre alle melanzane, anche i peperoni. Qui invece mi sono cimentata a preparare quella con il pesce, come la preparava la mia nonna.

 

Vera caponata siciliana

Vera caponata siciliana

ingredienti per 4 persone:

  • Pesce Capone 1 kg
  • farina di semola 3 cucchiai
  • olio di semi 3 cucchiai
  • olive verdi 200 g
  • pomodori rossi 500 g
  • sedano 4 gambi
  • carote piccole 2
  • capperi dissalati 2 cucchiai
  • pinoli 2 cucchiai
  • cipolle grandi 2
  • zucchero 3 cucchiai
  • aceto bianco 3 cucchiai
  • sale fino qb
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione Vera caponata siciliana:

Per preparare la caponata, per prima cosa prepariamo la dadolata di verdure, cioe’ riduciamo i pomodori a cubetti a parte, le carole a rodelle fini con il sedano a tocchetti.

Pulire il pesce capone, ridurlo a dadi medi e passarlo nella farina di semola di grano duro. Scaldare l’olio di semi in una padella capiente e quando sara’ ben caldo, rosolare velocemente il pesce a dadini. Adagiarlo in un piatto da portata con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Nel frattempo affettare le cipolle e farle imbiondire con l’olio d’oliva evo, insieme alle carote e al sedano. Quando saranno dorate, e ammorbidite tutte le verdure, aggiungere i cubetti di pomodoro, i capperi e le olive snocciolate, facendo cuocere a fiamma dolce, e padella coperta, per circa 20 minuti.

Tostare in un padellino anti aderente, senza olio, per pochi secondi i pinoli ed aggiungerli alle verdure. In ultimo aggiungere il pesce fritto e mescolare delicatamente, per incorporarlo al meglio. UNire lo zucchero e l’aceto per l’agrodolce, cuocere per 2/3 minuti ancora, a padella coperta, per far insaporire e ultimare la cottura della caponata.

Questa e molte altre ricette regionali tradizionali le trovate sulla mia pagina fb Angie in cucina, e su Pinterest , G+ .

 

Precedente Torta di Moro Dukan Successivo Mugcake con gocce di cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.