TORTA AGLI ALBUMI E FRAGOLE

La torta agli albumi e fragole con farina di mandorle è un dolce ideale per la colazione, o per la merenda, accompagnato da una tazza di tè o di caffè. Semplice da preparare e con pochi ingredienti, soffice come una nuvola, leggero e facile da preparare. Adatta per chi segue una dieta poco calorica e non vuole rinunciare ad una torta deliziosa da preparare in poco tempo, la ciambella con albumi e fragole è un’ottima variante della ciambella classica: utilizzando solo gli albumi infatti, questa ciambella si presenta soffice, profumata alla frutta e soprattutto light! Una volta pronta, potete servirla semplicemente con una spolverata di zucchero a velo, come nella mia ricetta. Amerete il sapore delicato di questa torta al primo morso: ecco i passaggi per prepararla morbida e profumata in pochissimo tempo.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti:

6 albumi
200 g farina 00
80 g olio di semi
200 g succo di limone
q.b. scorza di limone
180 g zucchero
1 bustina lievito in polvere per dolci
50 g amido di mais (maizena)
1 pizzico sale
500 g fragole (per la superficie)
50 g mandorle in scaglie (per la superficie)
q.b. zucchero a velo (facoltativo)

Strumenti:

Passaggi:

Per preparare la torta agli albumi e fragole. Montate gli albumi con un pizzico di sale, a neve ben ferma, tenete da parte. In una ciotola setacciate la farina, la farina di mandorle, la maizena e il lievito, aggiungete lo zucchero e unite a filo l’olio, iniziate a lavorare con le fruste elettriche. Aggiungete il succo e la buccia grattugiata dei limoni, continuate a lavorare il composto fino a quando non otterrete un composto cremoso e omogeneo. Infine unite poco alla volta gli albumi montati, fate attenzione a non smontare il composto.

Adesso trasferite il composto in uno stampo da cm. 18/20, distribuite le fragole su tutta la superficie e le mandorle a lamelle e Infornate a 180° in forno statico, già caldo, per 40/45 minuti circa. I tempi di cottura possono variare in base al proprio forno, fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura. Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di sformare. Non vi resta che guarnire la ciambella con dello zucchero a velo, distribuite dello zucchero a velo se vi piace. Buon Appetito!!!

CONSERVAZIONE:

Potete conservare la torta agli albumi e farina di mandorle per 2-3 giorni sotto una campana di vetro, oppure all’interno di un contenitore ermetico.

CONSIGLI:

Chi preferisce potrà usare la farina di mandorle, al posto delle mandorle tostate e tritate, ma il dolce risulterebbe meno saporito e profumato. Può essere comunque una soluzione di emergenza o se volete consumare la farina di mandorle che avete in casa. Chi preferisce potrà imburrare la teglia e cospargerla con un mix di zucchero e fecola, prima di versare il composto.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche: biscotti-alle-noci oppure panini-alla-nutella-morbidissimi-e-super-golosi o liquore-allalloro-fatto-in-casa o crostata nutella biscuit  

CALLAH tipico pane ebraico

DEVIL’S CAKE “la torta del diavolo”

Wool Roll Bread, (Rotolo di lana)

PLUMCAKE AL LATTE CONDENSATO

CROSTATA MORBIDA AL CIOCCOLATO

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA

CASTAGNOLE ALLA NUTELLA dolci di carnevale

WAFFLE RICETTA AMERICANA

FRITTELLE DI MELE E MASCARPONE dolci di carnevale

IL MIGLIACCIO dolce di carnevale

 SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI SEGUIMI SUL MIO ACCOUNT INSTAGRAM QUI SEGUIMI ANCHE SU PINTAREST QUI SEGUIMI ANCHE SU YOUTUBE QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.