PASTA FRESCA ALLA BARBABIETOLA

La pasta fresca alla barbabietola è sicuramente un primo piatto ideale per gli amanti della pasta fatta in casa, una versione molto colorata che in questo caso assume un colore rosso. Un primo piatto raffinato e di grande effetto, sono la scelta perfetta è una ricetta dal giusto equilibrio sapori e colori che sono sorprendenti. La pasta è un simbolo della cultura gastronomica italiana ed è amata da tutti! Avete mai provato a preparare la pasta direttamente con le vostre mani? Il mio più gran consiglio è di condirli con una crema delicata, oggi lo propongo con ricotta e nocciole. Una delicata crema che si fonde alla perfezione con il sapore della barbabietola. Potrebbero anche essere conditi con burro fuso e salvia e perché no anche delle noci e se volete rendere il vostro ripieno ancora più saporito potreste aggiungere una Spezia che preferite. Non ci resta che metterci all’opera.

Sponsorizzato da KORO

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni4/5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti :

  • 300 gfarina di semola
  • 100 gfarina 00
  • 50 gbarbabietola (FARINA )
  • 4uova
  • 1 pizzicosale

ingrdienti per il ripieno:

  • 300 gricotta
  • 200 gnocciole (sminuzzate)
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pepe

ingredienti per farcire:

  • 300 gricotta
  • q.b.sale
  • 100 gformaggio (grattugiato (grana o parmiggiano))
  • q.b.basilico (fresco)

Preparazione:

  1. Per preparare la pasta fresca alla barbabietola, in una ciotola versate la farina 00, la farina di semola, la polvere di barbabietola, un pizzico di sale, un pizzico di pepe l’uovo.cominciate ad impastare facendo amalgamare tutti gli ingredienti.lavorate l’impasto fino a quando non sarà liscio e dal colore omogeneo.raggiunto questo risultato formate un panetto e fatelo riposare per Circa 30 minuti.

  2. Iniziamo a preparare il ripieno, in una ciotola unite la ricotta, E delle nocciole tritate finemente. Aggiustate di sale e pepe.

  3. Successivamente stendete la pasta in sfoglie sottili, aiutandomi se necessario con la macchina per la pasta o come me con il mattarello. Stendete una sfoglia al centro degli stampini a cuore, Ma se non lo avete in casa, potete fare dei ravioli semplicemente ritagliati, da un semplice tagliapasta o coppapasta dalle dimensioni piccole . Riponete dei tocchetti della cremina preparata precedentemente se ritenete opportuno aiutatovi con una sac-a-poche.

  4. Poggiate l’altra sfoglia sopra facendola aderire aiutandovi con le mani con l’aiuto di un mattarello ritagliate i vostri cuoricini facendo sigillare bene i bordi. Adagiate la vostra pasta su dei vassoi, meglio se di cartone, mettendo sulla base un’pò di farina di semola. Cuoci i cuori di barbabietola in acqua bollente e salata per circa 3 minuti. Quando vengono a galla sono pronti. In un’altra pentola fai la cremina per condire i vostri cuori.

  5. Unisci la ricotta, le nocciole sminuzzate grossolanamente un pizzico di sale, del formaggio grattuggiato e forma una cremina allungandola con dell’accqua di cottura. Trasferite i cuori nella cremina e fai matecare un paio di minuti. Impiatta e abbellisci con delle foglioline di basilico.

    BUON APPETITO!!!

CONSIGLI:

La pasta fresca alla barbabietola si conserva per un giorno in frigorifero. Si può anche congelare, l’importante è metterla ben distanziata, prima che sia del tutto congelata. Successivamente trasferitala in un sacchetto gelo. Potete poi preparare molteplici condimenti per arricchire ed esaltare il sapore della vostra pasta fresca fatta in casa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.