PANE DI SEMOLA

Il pane di semola è realizzato con un impasto semplice e casareccio. Quando il suo profumo invade la casa, immediatamente ci viene l’acquolina in bocca: stiamo parlando del pane di semola fatto in casa. Il pane di grano duro è caratterizzato da una crosta croccante e spessa e da una mollica interna molto fragrante. Perfetto da solo, per preparare deliziose bruschette o per ricreare i piatti della tradizione, con questa ricetta il pane è davvero semplice da preparare! Allora cosa aspetti, prepara l’ingredienti e metti le mani in pasta!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti :

  • 1 kgfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 800 gacqua
  • 10 golio di oliva
  • 15 gsale
  • 1 cucchiainomiele (O zucchero)
  • 8 glievito di birra fresco (Le dosi del lievito dipende quanto tempo avete per lasciarlo lievitare, se volete una lievitazione veloce mettete 20 g di lievito di birra mentre se volete utilizzare il lievito di birra secco vanno bene 4 g. Per una lievitazione più veloce mettete 7/8. )

Preparazione:

  1. Per realizzare il pane di semola, mettere la farina in una ciotola. A parte sciogli il lievito assieme al miele ed all’olio in 50 g dell’acqua e lascia una decina di minuti che si attivi per bene il lievito. Mescola tutti i liquidi e versate sulla farina.

    Aggiungi poi pian piano il resto dell’acqua. Appena amalgamato tutti gli ingredienti versate sul fondo della ciotola un cucchiaio di farina e continuate ad impastare. Per ultimo aggiungi il sale. Porta l’impasto su una spianatoia infarinata ed impasta per circa 10 minuti, dovresti ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lascia riposare per 20 minuti coperto da ciotola a campana. Fai un primo giro di pieghe a tre e lasciare riposare di nuovo per 40 minuti, altro giro di pieghe a 3 con pirlatura e riporre il tutto in un contenitore unto di olio e sopra spolverato dalla stessa semola rimacinata. Coprire con pellicola trasparente per alimenti. Lascia in lievitazione fino a quando non avrà quasi raddoppiato il suo volume. A lievitazione avvenuta, raddoppio dell’impasto, rovesciarlo sulla spianatoia, o sulla pala per infornarlo, facendo attenzione a non rovinare la lievitazione. Con un mattarello sottile imprimere la forma di una croce premendo leggermente sulla superficie. Lasciare riposare giusto il tempo che possa fare una seconda leggera lievitazione. A seconda della forma scelta è possibile, prima di infornare, praticargli delle incisioni in superficie che oltre a rendere più accativante l’aspetto esteriore aiutano nella cottura.

  2. Scaldate il forno alla temperatura massima poi portatelo a 220 gradi. Posizionate sul fondo del forno un recipiente con l’acqua, servirà a formare il vapore per un buon sviluppo iniziale ed una crosta più croccante. Cuocere a 230° per 15 minuti poi scendere a 190° per altri 15.. 20 minuti, in ultimo a 160° per altri 10 minuti, in base alle dimensioni delle vostre pezzature. Quest’ultima fase deve protrarsi fino a quando il pane sarà cotto a puntino.

NOTE:

Puoi congelare il pane di semola oppure conservarlo in un sacchetto di carta o sotto una campana di vetro per alcuni giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

2 Risposte a “PANE DI SEMOLA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.