Crea sito

PANDORO SFOGLIATO

La ricetta del pandoro fatto in casa prevede tempo e pazienza, affinché il risuItato sia davvero invitante. Molti di noi cercano di reinterpretare le ricette della pasticceria classica a casa, senza però prevedere i tempi di lievitazione e di cottura. 
Per preparare il pandoro a casa bisogna affidarsi alla ricetta in modo preciso, passo per passo, e seguite meticolosamente le istruzioni. 
Procuratevi gli ingredienti essenziali come farina, uova, zucchero, burro, lievito di birra e lo stampo tipico del pandoro, che si può trovare online o in qualsiasi rivenditore di attrezzature da pasticcere. 
Per completare la lavorazione avrete bisogno di circa 15 ore, tra lievitazione e cottura.
Per preparare il pandoro in casa vi consigliamo l’uso di una planetaria in modo che tutti gli ingredienti siano miscelati perfettamente.
Ecco come preparare questa ricetta:

  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il lievitino:

  • 15 glievito di birra fresco
  • 10 gzucchero
  • 60 gacqua
  • 1tuorlo
  • 50 gfarina Manitoba

Ingredienti per il primo impasto:

  • (TUTTO IL LIEVITINO)
  • 200 gfarina Manitoba
  • 3 glievito di birra fresco
  • 25 gzucchero
  • 1 cucchiaioacqua
  • 30 gburro
  • 1uovo (intero)

Ingredienti per il secondo impasto:

  • (primo impasto, tutto)
  • 200 gfarina Manitoba
  • 2uova (ITERE)
  • 1vaniglia (bacca o essenza)
  • 140 gzucchero
  • q.b.sale

Ingredienti per la sfogliatura:

  • 140 gburro

Ingredienti per guarnire:

  • q.b.zucchero a velo

Strumenti:

  • 1 STAMPO DA PANDORO
PER LO STAMPO LO PUOI TROVARE QUI

Preparazione:

  1. Preparate il lievitino

    In una ciotola versate l’acqua ed unite il lievito di birra.

    Lasciatelo sciogliere, mescolate ed aggiungete lo zucchero , il tuorlo e la farina.

    Mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere una pastella fluida e senza grumi.

    Coprite il lievitino del vostro pandoro fatto in casa con la pellicola e lasciatelo lievitare lievitare fino al raddoppio, ci vorrà circa 1 ora.

    Dopo aver fatto l’ultima sfogliatura date all’impasto la forma di una palla.

    Mettetelo nell’apposito stampo per pandoro precedentemente imburrato e fatelo lievitare per almeno 5 ore ( i tempi sono indicativi il mio come vedete è esploso, quindi regolatevi con il calore della vostra casa)

    COTTURA DEL PANDORO SFOGLIATO FATTO IN CASA

    Accendete il forno in modalità statica a 170° .

    Quando sarà ben caldo inserite lo stampo con il pandoro ormai lievitato.

    Fatelo cuocere per 15 minuti a questa temperatura, io ho dovuto coprirlo con un foglio di alluminio perché si stava bruciacchiando.

    Trascorsi i 15 minuti abbassate la temperatura del forno a 160° e continuate la cottura per altri 40 minuti.

    Una volta sfornato, lasciatelo capovolto ( FOTO 1 ) per almeno 2 ore, non toccatelo, non fatevi prendere dalla foga di volerlo per forza sformare e girare..

    Io volevo farlo ma Leyla mi ha sgridata dicendo che avrebbe compromesso la riuscita.

    Trascorse le due ore , mettete il pandoro sfogliato fatto in casa su una gratella e fatelo riposare per altre 5/6 ore.

    Trascorse le 5/6 ore di riposo, finalmente potete spolverizzare.

  2. PRIMO IMPASTO DEL PANDORO

    Nella planetaria mettete il lievitino, sciogliete i 3 grammi di lievito di birra in poca acqua ed unitelo al lievitino.

    Aggiungete anche la farina, l’uovo e lo zucchero.

    Fate lavorare la planetaria con il gancio, per far amalgamare bene tutti gli ingredienti ed unire anche il burro a pezzetti.

    Impastate ancora per pochi minuti e formate una palla e mettetela in una ciotola coperta da un panno e fatela lievitare per 1 ora.

  3. Come fare il secondo impasto del pandoro sfogliato

    Nella planetaria mettete il primo impasto.

    Unite le uova leggermente sbattute , la farina, lo zucchero, la stecca di vaniglia ed un pizzico di sale.

    Fate lavorare la macchina per almeno 20 minuti sempre con il gancio per gli impasti.

    L’impasto deve risultare elastico e ben incordato.

    Trasferite l’impasto del pandoro in una ciotola capiente e lasciatelo lievitare coperto da un panno per 1 ora.

    Dopo aver lasciato a riposo l’impasto del pandoro sfogliato fatto in casa per 1 ora a temperatura ambiente trasferitelo in frigorifero.

    Lasciatelo riposare in frigo per 45 minuti.

  4. COME FARE LA SFOGLIATURA DEL PANDORO FATTO IN CASA

    Riprendete l’impasto e mettetelo su un piano da lavoro leggermente unto di burro.

    Con il mattarello ricavate un rettangolo ed al centro mettete il burro a pezzetti.

    Richiudete il rettangolo ripiegandolo tre volte su se stesso e mettetelo in frigorifero per 20 minuti.

    Riprendete il panetto e stendetelo con il mattarello per lungo, a questo punto ripiegate nuovamente su se stesso per tre volte e rimettetelo in frigorifero per 20 minuti, ripetete questo passaggio altre 3 volte.

    ULTIMA LIEVITAZIONE DEL PANDORO SFOGLIATO

NOTE:

Potete aggiungere al pandoro delle gocce di cioccolato.

Potete aromatizzare anche con scorza di limone o arancia.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche: cartellate-di-natale-pugliesi-ricetta-originale

biscotti-alle-noci o chiffon-cake-allarancia o chiffon-cake-al-cacao-ciambellone-americano-super-veloce-golosissimo o nadalin-dolce-tipico-natalizio-veronese o fagottini-di-frolla-speziata-con-marmellata o pan-pepato-ricetta-dolce-di-natale

SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI

SEGUIMI SUL MIO ACCOUNT INSTAGRAM QUI

SEGUIMI ANCHE SU PINTAREST QUI

CONSERVAZIONE:

Il pandoro sfogliato fatto in casa si conserva in una bustina di cellophane per 15 giorni.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.