Crea sito

FRAPPE’ RIPIENI CON CREMA PASTICCERA dolci di carnevale

Ciao a tutti, oggi vi proporrò una ricetta golosissima per carnevale: i ravioli dolci fritti con crema pasticcera sono strepitosi, uno tira l’altro ! Spero tanto che li proverete anche voi! Vedremo insieme come preparare i ravioli dolci di ricotta, dolci fritti, preparati solitamente nel periodo di Carnevale. Questi ravioli di Carnevale sono dolcetti proprio squisiti farciti con crema pasticcera. Un dolce amatissimo dai bambini. Il loro cuore cavo è ideale per ospitare qualsiasi tipo di farcitura, c’è chi li preferisce farciti con un goloso ripieno di crema di ricotta o nutella e chi li ama così con la crema.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti :

  • 2uova
  • 60 mllatte
  • 60 mlolio di semi
  • Mezzavaniglia (” fiala” essenza)
  • 400 gfarina 00
  • 60 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 10 glievito in polvere per dolci
  • q.b.zucchero a velo (per decorare)
  • 1crema pasticcera (per questa ricetta non c’è bisogno di raddoppiare la dose della crema)

Preparazione:

  1. Prima di tutto preparate la crema pasticcera e lasciatela raffreddare successivamente dedicatevi alll’impasto base riunendo in una ciotola la farina, lo zucchero, il pizzico di sale. Fate al centro una fontana, aggiungete le uova, l’essenza di vaniglia, l’olio e infine latte a poco a poco mescolando con una forchetta. L’impasto deve risultare morbido e non appiccicoso. Se necessario aggiungete un pò di farina. Impastate a mano fino ad ottenere una palla, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare per un’oretta.

  2. Passato il tempo di riposo, stendete su un piano di lavoro infarinato con un mattarello, ad uno spessore di circa 2 – 3 mm .

    Intagliate delle fasce aiutandovi da un taglia pasta con rotella zig-zag.

    Infine aggiungete il ripieno:

  3. Adagiate un cucchiaino di crema al centro, distanziatelo tra di loro, lasciando un margine di bordo che andrete ad inumidire con l’albume aiutandovi con un pennellino e chiudetele sovrapponendo un’ altra fascia di pasta.per far incollare bene le due metà, ed esercitate una pressione generosa. Pigiate i lati in modo da farli aderire bene e non far aprire i frappè durante la frittura.

  4. Richiudete i ravioli dolci con i rebbi di una forchetta:Friggete in un pentolino con abbondante olio di semi bollente, assicurandovi che sia a temperatura giusta facendo la prova con un pezzettino di impasto che deve salire a galla, senza annerirsi e riempirsi di bollicine

    friggete 4 – 5 pezzi alla volta per meno di 1 minuto, girando un paio di volte! Ecco pronti i Ravioli dolci! per il vostro Carnevale!

    Spolverate i ravioli dolci fritti con abbondante zucchero a velo.

CONSIGLI:

Per assaporarne croccantezza e fragranza, è consigliabile friggere le vostre frappè ripiene dolci e consumarli caldi al momento. Nel caso in cui vi fossero avanzati, metteteli in un apposito contenitore ermetico e conservateli in frigorifero. Al forno durano anche 1 settimana, fritti massimo per 1-2 giorni. Potete congelarli da crudi.

Per una versione più leggera, potete evitare di friggere le vostre frappè e cuocerli in forno: trasferiteli in una teglia, foderata con carta forno, e infornateli a 180 °C per 25-30 minuti, o comunque fino a leggera doratura. Ricordate, però, che la vera tradizione carnevalesca predilige sempre il fritto.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche:

LE CHIACCHERE  

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA

CASTAGNOLE ALLA NUTELLA dolci di carnevale

WAFFLE RICETTA AMERICANA

FRITTELLE DI MELE E MASCARPONE dolci di carnevale

IL MIGLIACCIO dolce di carnevale

 SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI SEGUIMI SUL MIO ACCOUNT INSTAGRAM QUI SEGUIMI ANCHE SU PINTAREST QUI

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.