Crea sito

CROSTATA MORBIDA AL CIOCCOLATO CON GANACHE E FRAGOLE

Un vero tripudio di golosità che conquisterà al primo morso chi la assaggerà, un dolce buono da mangiare e bello da vedere. Sarà perfetta per le vostre occasioni speciali, è facile da fare, non richiede grandi manualità e tempo, bastano pochi ingredienti che sicuramente avrete in casa e tanto cioccolato e farete sicuramente un figurone. Serve solo uno stampo furbo et voilà la magia.
E’ una base sofficissima pronta ad accogliere un goloso ripieno di cioccolato, per me al latte che lo adoro, ma potete variare e usare quello che preferite o che vi suggerisce la fantasia
E’ il dessert perfetto da gustare mentre fuori fa freddo, accanto ad una bella tazza di tè insieme alle persone che amate. Ed è subito profumo di casa…

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la base:

  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 80 gburro
  • 100 mllatte
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 120 gfarina 00
  • 30 gcacao amaro in polvere

Strumenti

  • 1 con scalino – stampo furbo 26 cm
  • 1 (o sbattitore elettrico)

Preparazione:

  1. In una ciotola, rompete le uova e montatele per circa 5/7minuti con lo zucchero semolato, fino ad avere un composto gonfio e spumoso.

    Unite a filo il latte e poi il burro fuso, quindi mescolate brevemente con le fruste elettriche.

    Incorporate le polveri setacciate all’impasto, la farina e il lievito per dolci.  Lavorate con una marisa l’impasto dal basso verso l’alto per evitare che si sgonfi il composto. Ottenuto un composto liscio ed omogeneo, versatelo in uno stampo da crostata da 24 cm di diametro, leggermente imburrato e infarinato.

    Cuocete la base della crostata morbida in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, quindi sfornate e fate raffreddare prima di sformare la crostata.

  2. È il momento di guarnire la crostata come preferite: io l’ho farcita con ganache al cioccolato al latte e frutta fresca. Per fare la ganache vi basterà mettere la panna in un pentolino e portarla a bollore,

    sminuzzate nel frattempo la cioccolata al latte e versatela nella panna, scioglietela del tutto, e fatela reffraddare.

    Potete farcirla anche con marmellata o con altri gusti di ganache, oppure Nutella. Il risultato sarà sicuramente squisito!

  3. Apena avrete tutto pronto e sopratutto raffreddato, versate la ganache, sulla base, non vi resta che farcirla con frutta fresca e frutta secca che più vi piace, in più ho adagiato dei cioccolatini. Isomma sprigionate la vostra fantasia..

CONSIGLI:

Potete sostituire il cioccolato al latte con quello fondente, potete aggiungere anche la vostra crema spalmabile preferita per una soluzione ancora più veloce. 

La base non richiede bagna perchè è molto umida, volendo per contrastare potete aggiungere della bagna alcolica con il vostro liquore preferito.

Una volta fatta la base per la crostata morbida, questa  si mantiene così per più giorni, importante coprirla bene con pellicola, meglio se in frigorifero.

Per la riuscita della ricetta utilizzare lo stampo per la crostata morbida, che è quello con incavo, perché l’impasto sarà denso non solido come quello della classica pasta frolla, quindi occorre lo stampo giusto. Il nome corretto per lo stampo è stampo furbo.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche: biscotti-alle-noci oppure panini-alla-nutella-morbidissimi-e-super-golosi o liquore-allalloro-fatto-in-casa o crostata nutella biscuit  LE CHIACCHERE  

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA

CASTAGNOLE ALLA NUTELLA dolci di carnevale

WAFFLE RICETTA AMERICANA

FRITTELLE DI MELE E MASCARPONE dolci di carnevale

IL MIGLIACCIO dolce di carnevale

 SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI SEGUIMI SUL MIO ACCOUNT INSTAGRAM QUI SEGUIMI ANCHE SU PINTAREST QUI SEGUIMI ANCHE SU YOUTUBE QUI

3,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.