Crea sito

CREMA “chantilly ” o DIPLOMATICA?

 La crema chantilly: panna montata unita alla crema pasticcera! Perfetta per farcire qualsiasi dolce. Mentre la crema diplomatica si prepara mescolando insieme crema pasticcera e crema chantilly (ossia panna montata con zucchero e vaniglia), in proporzioni variabili a seconda dei gusti e dell’uso che se ne vuole fare. Il più delle volte si utilizza un terzo di crema chantilly e due terzi di crema pasticcera, ma se si desidera un composto più spumoso e dal sapore più delicato si possono usare le due creme in ugual quantità.
Sulla crema chantilly esiste, però, una sorta di equivoco, il termine crema chantilly è della panna montata con zucchero solo in Francia!
Preparare questa crema non è difficile ma, come per molte basi della pasticceria, bisogna seguire alcuni accorgimenti per una perfetta riuscita: innanzitutto preparare una buona crema pasticcera, densa e senza grumi. Seguite i miei consigli e la ricetta passo passo e non avrete problemi 🙂

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioniper farcire una torta da 6/8 uova
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la crema:

  • 500 glatte intero
  • 500 gpanna fresca da montare
  • 1vaniglia (fiala)
  • 3uova
  • 3tuorli
  • 75 gamido di mais (maizena)
  • 75 gzucchero
  • 200 gpanna fresca da montare (per unirla successivamente)

Preparazione:

  1. iniziate a preparare innanzitutto la crema pasticcera. Versate il latte e la panna in un tegame, scaldate molto bene  il tutto portando a bollore. In un altro tegame versate le uova e i tuorli, lo zucchero, l’amido di mais e l’essenza di vaniglia. Utilizzando un frustino morbido mescolate per ottenere una consistenza cremosa e liscia .

    Non appena il latte sfiorerà il bollore, trasferitelo all’interno dei tuorli in 3 volte. Trasferite di nuovo sul fuoco e mescolate in continuazione fino a che non si sarà addensata. Per raffreddarla versate la crema all’interno di una ciotola e copritela con la pellicola. Se andate di fretta potete metterla in una ciotola fredda che dovreste riporre in freezer prima della preparazione.

  2. A questo punto la crema pasticcera è pronta, potrete utilizzarla o conservarla in frigorifero .

  3. Montate ora la panna fresca. Quando la crema sarà completamente fredda incorporate poca per volta la panna e con movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontarla.  La vostra crema chantilly è adesso pronta. 

CONSIGLI:

La crema diplomatica in Italia è a volte chiamata erroneamente chantilly, ma in realtà come visto la chantilly è solo una delle due componenti della crema diplomatica; per questo a volte è chiamata anche chantilly all’italiana.

La crema diplomatica si conserva in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico, al massimo per 3 giorni. Si può anche congelare.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche: biscotti-alle-noci oppure panini-alla-nutella-morbidissimi-e-super-golosi o liquore-allalloro-fatto-in-casa o crostata nutella biscuit 

 LE CHIACCHERE  

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA

CASTAGNOLE ALLA NUTELLA dolci di carnevale

WAFFLE RICETTA AMERICANA

FRITTELLE DI MELE E MASCARPONE dolci di carnevale

IL MIGLIACCIO dolce di carnevale

 SEGUIMI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI SEGUIMI SUL MIO ACCOUNT INSTAGRAM QUI SEGUIMI ANCHE SU PINTAREST QUI SEGUIMI ANCHE SU YOUTUBE QUI

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.