Crea sito

CANESTRELLI

I canestrelli sono biscotti tipici di numerose zone dell’Italia, ma sono particolarmente diffusi in Piemonte e in Liguria.
I Canestrelli sono a mio gusto uno dei biscotti più semplici e  buoni della tradizione pasticcera italiana.Friabili, dolci al punto giusto ,aromatici ,si sciolgono in bocca.  Di un paese dell’entroterra ligure dobbiamo la loro origine e originale forma a fiore a 6 petali .Io qui vi propongo la mia versione che non si distacca molto dalla loro ma si sa io voglio sempre metterci del mio in ogni ricetta. Sono buonissimi e come le ciliegie uno tira l’altro, ottimi per una pausa caffè o la merenda veloce, nessuno rinuncia ad un dolce assaggio. Realizzati con una pasta frolla friabilissima , noi non riusciamo a trattenerci quando cominciamo a mangiarli, questa friabilità è data dall’utilizzo inusuale delle uova, infatti queste non vengono aggiunte crude ma sode e solo i tuorli. Vediamo insieme come si preparano.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti :

  • 300 gfarina 00
  • 200 gfecola di patate
  • 300 gburro
  • 150 gzucchero a velo
  • 1scorza di limone
  • 6tuorli (sodi)
  • 1vaniglia ((baccello) o essenza)
  • q.b.zucchero a velo (per spolverizzare)

Preparazione

  1. Per preparare i canestrelli iniziate cuocendo le uova per farle diventare sode: saranno necessari 8 minuti in acqua bollente; i tuorli andranno aggiunti sodi all’impasto per garantire la giusta friabilità all’impasto. Nella ciotola di una planetaria setacciate la farina, la fecola e lo zucchero a velo

    Poi grattugiate la scorza di limone non trattato e aggiungete i semini di una bacca di vaniglia, unite anche il burro freddo a pezzi e lavorate il tutto con una planetaria dotata di foglia per amalgamare gli ingredienti . Quando le uova saranno sode, sbucciatele e conservate solo il tuorlo che potrete schiacciare e passare al colino per renderlo più cremoso e omogeneo . Quindi andrà aggiunto al resto dell’impasto. Miscelate brevemente gli ingredienti con la planetaria , trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e compattatelo velocemente a mano , giusto il tempo di formare un panetto dalla consistenza morbida e liscia. Appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente (oppure ponetelo in un contenitore ermetico) e lasciate in frigorifero per circa 1 ora. Passato il tempo necessario, stendete l’impasto in un disco di 1 cm di spessore e con uno stampino per biscotti sagomato a fiore di 3 cm di diametro, ricavate i biscotti ,potete impastare di nuovo i ritagli. Otterrete in tutto 100 canestrelli.

  2. Realizzate poi il tipico foro centrale con un coppapasta di 1 cm di diametro (esistono in commercio gli stampini apposta per i canestrelli che permettono di formare direttamente il buco centrale). Cuocete pochi canestrelli alla volta ben distanziati tra loro, su una leccarda foderata con carta da forno in forno statico preriscaldato a 170° per 18 minuti (potete provare anche con il ventilato cuocendo una prima infornata di pochi biscotti, a 150° per 8-10 minuti): non dovranno scurirsi. Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente su una gratella, quindi spolverizzateli con zucchero a velo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le ricette di angelasurano80

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.