Crea sito

Pizza Burger

La ricetta che ti propongo oggi è una preparazione super golosa, che rappresenta un po’ me stessa: i Pizza Burger! Si tratta di una ricetta dove ho voluto unire in un’unica preparazione un’esplosione di gusti della cultura culinaria Campana. Di cosa sto parlando? Di due simboli della cucina napoletana: la pizza ed i friarielli (meglio conosciuti in Italia come cime di rapa). Prepareremo insieme dei Pizza Burger! Cosa sono? Inizia a guardare le immagini e jamme jà allaccia il grembiule e via in cucina.

📺 Ecco la video ricetta passo passo 🔻

Pizza Burger

 

INGREDIENTI

– per il “pizza bun”

– per la farcitura dei pizza bun

  • 3 mazzetti di friarielli
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino a gusto
  • 2 cucchiai di olio extravergine “Olio Sagra”
  • sale q.b.
  • 300 g di scamorza affumicata
  • 4 hamburger di manzo “Pascol.it”

– vassoio da portata “F.lli Fontana Hotellerie”

PREPARAZIONE

Prima di iniziare con la ricetta voglio spiegarti il perché ho dato questo nome a questa bontà!
Pizza burger perché al posto del classico pane bun che si usa solitamente quando si preparano gli hamburger, in questo caso la parte del pane viene fatta da due dischi di pizza cotta in padella, ottenendo un cornicione bello morbido ed una parte centrale leggermente più croccante.
La farcitura verrà fatta poi con il classico hamburger accompagnato però da ingredienti anche questi napoletani ed ossia i friarielli come componente di verdure e la parte più formaggiosa e cremosa sarà data dalla scamorza affumicata che col calore degli hamburger si scioglierà fondendosi in un connubio di sapori.

E…adesso passiamo alla ricetta vera e propria!

Versa la farina all’interno della ciotola della planetaria; in 250 g di acqua a temperatura ambiente sciogli il lievito di birra ed aggiungilo alla farina; versa anche 30 grammi di olio extravergine di oliva, monta il gancio e lascia lavorare la macchina a bassa velocità.

Intanto sciogli il sale nei restanti 50 grammi di acqua ed aggiungili poi in planetaria.
Lascia lavorare la macchina per almeno 15 minuti, se invece lavori l’impasto a mano vai di olio di gomito per almeno mezz’ora.

Dopo aver ottenuto un impasto morbido, ma compatto lo lavori brevemente con le mani e lo lasci riposare su un piano infarinato coperto dalla ciotola per almeno mezz’ora. Fai lo stesso procedimento anche se lavori l’impasto a mano.

Dopo aver fatto riposare l’impasto 30 minuti effettua due giri di pieghe a tre ad intervalli di mezz’ora.
Devi effettuare questi giri di pieghe con intervallo per tre volte: riposo 30 min. – 2 giri di pieghe – riposo 30 min. – 2 giri di pieghe – riposo 30 min. – 2 giri di pieghe
Per sapere cosa sono e a cosa servono i giri di pieghe a tre clicca QUI.

Dopo aver effettuato tutti e tre i tempi di riposo e giri di pieghe, dai una forma liscia alla pagnotta abbracciandola e tirandola verso di te e lascia lievitare l’impasto all’interno di una ciotola oleata e ben chiusa fino al raddoppio (nel mio caso ci sono volute due ore).

Nei Pizza Burger come componente di verdure ci saranno le cime di rapa, preparate alla classica maniera napoletana. In che modo? In una padella lascia soffriggere olio e peperoncino, dopodiché aggiungi le cime di rapa ben lavate, aggiusta di sale e lascia cuocere con coperchio circa 15 minuti.

E jamm jà torniamo all’impasto!
Dopo la lievitazione l’impasto sarà raddoppiato e risulterà bello elastico.
Compattalo brevemente con le mani, dopodiché con una bilancia porziona in palline di 60 g ciascuno ed utilizza sempre la tecnica delle pieghe a tre per dare forza, così facendo otterrai dei paninetti belli lisci, che lascerai riposare mezz’ora sul piano infarinato lontano da spifferi.

Trascorsa la mezz’ora di riposo lavora due pagnotte alla volta, perché li dovrai stendere più o meno della stessa dimensione, in quanto l’uno sarà la base e l’altro il coperchio del Pizza Burger.
Stendi la pagnottella partendo dal centro e lasciando il bordo un po’ più alto e cicciottino, perché quello sarà il cornicione del pizza bun!

Man mano che stendi le pagnottelle procedi anche la cottura e quindi trasferiamoci sui fornelli!
Padella bella calda, sistema il primo disco di pizza e dopo 2-3 minuti vedrai il tuo disco di pizza lievitare e​ formare​ un bel cornicione! Dopo 2-3 minuti gira e porta a cottura anche l’altro lato per due o tre minuti.

Adesso ti resta solo da cuocere gli hamburger!
Bistecchiera bella calda, sistema gli hamburger su di essa e cuoci!
Personalmente non mi piace avere della carne troppo cotta, ma nemmeno cruda: adoro gli hamburger belli succosi e morbidi quindi li cuocio 8 minuti in totale cioè 4 minuti per lato.
Quando si è cotto il primo lato giro l’hamburger e nel frattempo che termina la cottura, sistemo sulla parte già cotta le fette di scamorza così il calore della bistecchiera farà sciogliere il formaggio.

Ed è arrivato il momento di comporre il tuo Pizza Burger!
Prendi un bel piatto, adatto per ospitare una bontà come questa! Io ho utilizzato un vassoio da portata dei “F.lli Fontana Hotellerie” rettangolare con effetto marmo e bambù.
Primo disco di pizza, sistema qualche cimetta di friarielli poi l’hamburger bello caldo con la scamorza colante, altri friarielli e poi chiudi tutto con l’ultimo disco di pizza!

Guarda che ti mangi! Prendi una bella birra fresca e corri a tavola. Buon appetito!

Burger Gourmet mini

Questi deliziosi burger gurmet mini, li ho preparati per una domenica sera, su richiesta di mio marito di un apericena, perchè nel weekend ci piace stuzzicare qualcosina di particolare. Oggi vi consiglio due preparazioni: dei morbidi panini ai cereali farciti con del buon pesto, un piccolo burger di tonno e delle aromatiche sfere di aceto balsamico.

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Burger Gourmet mini

INGREDIENTI

– per i panini ai cereali

  • 500 g di farina ai cereali (“Alpimix”)
  • 8 g di sale
  • 1 bustina di lievito naturale (in confezione)
  • mix di semi (semi di girasole, sesamo bianco, papavero)
  • 300 g. di acqua fredda

– salame di tonno

  • 500 g di patate
  • 300 g di tonno sott’olio
  • pepe nero a gusto
  • aglio in polvere
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 50 g di formaggio spalmabile

– per la presentazione

 

PREPARAZIONE

 

Inizia a preparare i panini. Nella ricetta che ti mostro, li ho preparati piccoli, per un apericena, ma se vuoi puoi formare panini più grandi o un filone. E adesso via in cucina!
Versa in una ciotola la farina ai cereali ed aggiungi il sale ed il lievito naturale che trovi in confezione.
Mescola un attimo le polveri, aggiungi l’acqua ed inizia ad impastare prima col cucchiaio e poi termina a mano! Ottieni un panetto bello liscio, che lasci riposare e rilassare per mezz’ora.
Dopodiché dai due giri di pieghe a tre e lascia lievitare in ciotola ben coperto e lontano da spifferi fino al raddoppio.
Ti spiego come fare le pieghe, clicca sulla foto

 

 

Dopo la lievitazione, prepara una ciotola con dell’acqua e in un piatto mescola i semi: io ho scelto semi di girasole, semi di sesamo bianco e semi di papavero. Porziona i paninetti in un peso di 50 massimo 55 grammi ciascuno e dai loro una forma a pallina. Immergi le palline nell’acqua e tuffale nei semi: questo metodo ti permetterà di far aderire perfettamente i semi all’impasto senza che cadano nella leccarda del forno. Prosegui così per tutti i paninetti e sistemali sulla leccarda del forno e lasciali riposare ancora una mezz’ora. Cuoci poi in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti.

Adesso prepara il salame di tonno, che una volta affettato darà forma ai burger.
Lessa le patate in abbondante acqua salata, elimina la buccia e schiacciale, anche con una forchetta va bene. Unisci le patate al tonno ben sgocciolato ed insaporisci con del pepe nero, dell’aglio in polvere, il formaggio grattugiato e il formaggio spalmabile. Mescola bene fino a creare un composto omogeneo. Adesso prepara un rettangolo con della pellicola, utilizzando due fogli e versa l’impasto appena preparato.
Io con queste dosi ho preparato un salame grande conviviale da mettere in centrotavola ed uno più piccolo, per preparare i burger gourmet da servire come aperitivo. In entrambi i casi arrotola per bene il salame nella pellicola, chiudi a mo’ di caramella e lascia riposare in frigorifero almeno un paio d’ore, in modo tale che si rassodi bene.

E ora è il momento di impiattare!
Per il piatto da portare in tavola in modo conviviale, affetta con un coltello seghettato inumidito il salame e servilo su una fresca insalatina condita a tuo piacimento, nel mio caso con sale, olio ed aceto balsamico. Se ti va su ciascuna fetta di salame di tonno, aggiungi un cucchiaino di maionese.

Adesso ti spiego come ho preparato la versione più gourmet. Affetta con un coltello seghettato inumidito il salamino più piccolo; apri poi il panino ai cereali che hai preparato e farcisci con il pesto di pan di zucchero (la ricetta, è qui), a seguire la fettina di salame di tonno e concludi con delle perle di aceto balsamico.

Cosa ne pensi? Non sono carini questi panini?!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

Panino Party

Oggi ho per voi la ricetta perfetta, per una fame da veri golosi: il panino party! Un delizioso e morbido panino con una copertura croccante al pistacchio, che racchiude strati di pura bontà: un hamburger succulento, della fresca insalata e…per il resto? Scopri la ricetta! Preparalo e condividilo: quale buon pretesto per riunirsi tutti se non quello di gustare questo super panino? E ora..allacciate i grembiuli e via in cucina!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Panino Party

INGREDIENTI

– per l’impasto:

  • 180 g. d’acqua fredda
  • 30 g. di olio evo
  • 1 uovo freddo di frigo
  • 450 g di farina ‘0’
  • 30 g. di zucchero
  • 10 g. di sale
  • 20 g. di malto di riso (si consiglia, “Riso Melotti”)
  • 1 bustina di lievito di birra secco

– per la copertura:

– per l’hamburger gigante

  • 500 g. di carne trita mista
  • aglio in polvere a gusto
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1/2 cucchiaino di curry
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • un pizzico di pepe nero
  • 20 g. di salsa bbq piccante (si consiglia, “Peperoncineria Paladino”)

– per la farcitura

PREPARAZIONE

Nella ciotola della planetaria verso l’acqua fredda da frigorifero, l’uovo intero, a seguire l’olio extravergine d’oliva e il malto di riso. Potete usare anche il malto d’orzo: in entrambi i casi, il malto non solo conferirà sapore in più all’impasto, ma favorirà la lievitazione.
Aggiungo ancora lo zucchero, il lievito in polvere disidratato, tutta la farina ed infine il sale.
Lascio lavorare la planetaria per almeno 15 minuti, dapprima lentamente, dopodichè aumentando la velocità.
Se fai l’impasto a mano, lavoratelo almeno per 20/30 minuti.

Lavoro ancora l’impasto a mano, per dargli due giri di pieghe a tre. Lascio lievitare poi in una ciotola ben oleata 2 ore, o almeno fino al raddoppio.
Cosa sono e a cosa servono le pieghe? Clicca sulla foto per scoprirlo!

 

 

Dopo la lievitazione, lo sgonfio e do altri due giri di pieghe. Sistemo la pagnottella in una teglia foderata di carta da forno di 24 centimetri di diametro.
Copro con la pellicola e lascio riposare mezz’ora per far rilassare l’impasto; dopodichè con la mano leggermente inumidita d’acqua, stendo la pagnottella: per la misura e la forma aiutatevi con la teglia stessa.

Copro di nuovo con la pellicola e lascio riposare ancora un’ora, trascorsa la quale spennello il gigante panino party con un uovo sbattuto con un goccio d’acqua e cospargo la superficie con la granella di pistacchio. Cuocio in forno pre-riscaldato a 180° per 30/40 minuti, ma controlla bene, ogni forno ha una cottura a sè.

E intanto occupiamoci del goloso ripieno!
Griglio le fette di mortadella, tagliate spesse mezzo centimetro, su una griglia cosparsa di sale grosso, così da non farle appiccicare in cottura: se resta del sale attaccato alla mortadella, eliminalo, altrimenti lo mangerai e sarà troppo sapido!

Prepariamo l’hamburger gigante! Io utilizzo della carne trita mista, maiale e vitello, che aromatizzo con aglio, paprika affumicata, curcuma e pepe e due bei cucchiai di salsa bbq piccante. Lavoro poi con le mani (non storcere il naso, in cucina vanno usate le mani, ben lavate). Una volta pronto l’impasto di carne lo lavoro sulla carta forno per conferirgli la forma di hamburger, spesso almeno 2 centimetri.

Lo cuocio poi sulla stessa griglia della mortadella: guarda com’è semplice sistemarlo sulla griglia usando la carta da forno! Cuocio 7/8 minuti per lato, perchè a noi piace ben cotta, scegli tu il grado di cottura.

Tutti gli ingredienti del super gigante panino party sono pronti, non resta che assemblarli!

Taglio il panino a metà con un coltello a lama lunga e seghettata. Sistemo la base del panino su un piatto da portata e farcisco con dell’insalata mista, a seguire delle belle fette di pomodoro, continuo con la mortadella grigliata.

E’ il momento del maxi hamburger! E per non farci mancare niente, anche delle cremose fette di formaggio sottile, quello fondente. E visto che siamo golosi, una generosa spalmata di pesto di pastacchio!

Chiudo poi con la cupola del panino, con il suo strato croccante di pistacchio!
Hmm che bontà! Un panino profumato e morbido, che racchiude un ripieno super goloso!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!