Frittata estate con patate e erba di San Pietro

Oggi prepareremo insieme la frittata estate! Si, hai capito bene: estate! Il perchè del nome? Semplice! Nella ricetta la frittata è arricchita oltre che dalle patate, anche da un’erbetta che viene raccolta dalla tarda primavera e dura tutta l’estate: l’erba di San Pietro! L’erba di San Pietro, detta anche erba amara, è una di quelle piante che una volta non mancava mai negli orti dei monasteri della penisola sorrentina e della costiera amalfitana. I monaci erano usi raccoglierla in primavera o in estate, mai d’inverno perché era meno gustosa. Quest’erbetta ha un sapore particolare, simile a quello della menta, ma dal retrogusto amaro, ma gustoso. E ora, allaccia il grembiule e via in cucina!

frittata estate

📺 Ecco la video ricetta passo passo 🔻

Frittata estate

INGREDIENTI (circa 20 cm di diametro)

PREPARAZIONE

Frittata estate: ricetta super facile e veloce! Inizia a pelare le patate e lavale bene: fatto? Proseguiamo allora!

Taglia le patate in cubetti tutti della stessa dimensione (più o meno eh!) e cuocile in una padella antiaderente con giusto un goccino d’olio. Io sinceramente utilizzo la stessa padella in cui cuocio la frittata!
Quando saranno belle croccanti e dorate, spegni e metti da parte!

E ora occupati dell’erbetta! Ho utilizzato dell’erba di San Pietro, dal sapore di menta che dà quel tocco di freschezza alla frittata. Se non ne hai a disposizione, scegli la tua erbetta preferita: cicoria, spinaci, borragine…a te la scelta!

Lava bene l’erbetta per eliminare eventuali insetti ed impurità! Dopodichè riducila a pezzettini più piccoli a in striscioline: questo per evitare che al morso incontri un grosso boccone d’erbetta!

E adesso le uova! Apri le uova in una ciotola, aggiungi il sale (io del sale in spray), il pepe, l’olio aromatizzato alla cipolla e via di forchetta! E’ il momento di aggiungere il formaggio: a me piace mettere una parte di parmigiano e una parte di pecorino romano.

Al composto di uova aggiungi le patate e le erbette: nel caso dell’erba di San Pietro, l’ho aggiunta cruda, valuta tu in base all’erbetta che utilizzerai, se cuocerla o meno.

E torniamo alla padella! Utilizzo sempre una padella girafrittata, quella con doppia padella, così risulta più facile poi girarla, altrimenti faccio pasticci ahah! Se sai destreggiarti meglio di me (sicuramente ahah) puoi aiutarti semplicemente con un piatto o con un coperchio!

Ungi leggermente con un filo d’olio la padella e versa tutto il composto di uova e verdure al suo interno; ungi anche l’altra padella e utilizzala come coperchio (o utilizza proprio un coperchio eheh) e cuoci a fiamma bassa per 15 minuti.

Quando la superficie risulterà umida, ma non molle, capovolgi la padella se utilizzi come me una padella apposita, oppure rovesciala sul coperchio ribaltando la padella con un movimento deciso e rapido.
Prosegui quindi la cottura per altri 5 minuti.
Trascorso questo tempo la frittata estate sarà pronta!

Puoi servirla calda e fumante o anche fredda. Sinceramente questa frittata dal sentore estivo, preferisco mangiarla a temperatura ambiente, accompagnata da qualche dolcissimo pomodorino, condito con sale, olio ed origano.
E te, come preferisci mangiare la frittata?

frittata estate

Precedente Dalgona coffee originale e al Ginseng Successivo Cheesecake, Fior di Caffè