Corona di Pasqua

Quest’anno volevo fare un dolcetto di Pasqua diverso dal solito, ma che avesse ingredienti della tradizione! Ed è così che è nata questa golosa Corona di Pasqua. Si tratta di un guscio di pasta frolla aromatizzata al millefiori, come per la pastiera napoletana, al cui interno c’è una golosa farcitura di confettura e cedro candito, utilizzato in tanti dolci della tradizione pasquale in tutta Italia. La forma rotonda, a ciambella, che simboleggia la Corona di Spine di Gesù. Ora qualunque sia il vostro Credo religioso, o se per voi questa festa non è legata a nessuna religiosa, beh un po’ in tutto il mondo si festeggia, no?! E’ la festa anche della primavera, del risveglio della natura, la festa dei colori! E ora…allacciate i grembiuli e via in cucina!

 

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Corona di Pasqua

INGREDIENTI

– per la frolla

– per la farcitura e decorazione

PREPARAZIONE

Inizio con il preparare la frolla: all’interno della ciotola verso tutta la farina, aggiungo lo zucchero insieme al lievito vanigliato, il sale, un po’ di curcuma che darà un colorito ambrato; aggiungo poi l’acqua ben fredda e l’olio. Sciolgo il burro di cocco e lo aggiungo agli ingredienti ed aromatizzo con l’aroma millefiori. Inizio prima ad amalgamare il tutto con un cucchiaio, dopo continuo con le mani, su una spianatoia leggermente infarinata.
Ottenuto un bel panetto, lo lascio riposare in frigorifero una decina di minuti: non serve di più, il burro di cocco è veloce a rapprendersi, credetemi!

Passato il tempo di riposo, riprendo il panetto di frolla e la stendo in una sfoglia di 4/5 centimetri di spessore, dando una forma più regolare possibile.

Stendo poi un generoso strato di confettura, stando lontana dai bordi un paio di centimetri. Cospargo poi con del cedro candito ed arrotolo fino a formare un salamotto.

Lo sistemo in una teglia a ciambella e spennello la superficie con un po’ di confettura, che conferirà una leggera caramellizzazione. Ed ora…una pioggia di granella di zucchero ed infine ultimo la decorazione con delle ciliegie candite.

Cuocio in forno preriscaldato a 200° per 40/50 minuti: attenzionate la cottura, ogni forno ha una cottura a sè.

Ed ecco servita la mia corona di Pasqua! Ovviamente potete mangiarla tutto l’anno! Ahah! Buona Pasqua a tutti!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

 

Precedente Millefoglie Terra Mia Successivo Tricolore nel bicchiere