Banana mini pancake fantasia

Ciao a tutti! Ed eccomi qui a mettere nero su bianco, la ricetta dei banana mini pancake che qualche settimana fa ho realizzato in vostra compagnia in diretta Instagram! Innanzitutto voglio ringraziarvi per la partecipazione: siete stati carinissimi con me! I mini pancake, meglio conosciuti in America come “cereal pancake“, non sono altro che dei piccolissimi pancake e personalmente ritengo siano dei piccoli pezzi di paradiso! Sono ottimi a tutte le ore! Potete servirli in una bella e conviviale ciotola di porcellana e arricchire la vostra tavola con tante ciotoline di yogurt, brik di latte, una bella moka fumante, delle brocche di succhi di frutta, semini vari, scaglie di cioccolato, frutta fresca, cereali soffiati, sciroppi e topping…chi più ne ha più ne metta! Farete un figurone ed ognuno potrà prepararsi la propria ciotola di cereal pancake come meglio crede! Dai ora allaccia il grembiule e via in cucina!

 

Ecco la video ricetta passo passo ->

 

Banana mini pancake fantasia

INGREDIENTI (per 4 persone)

– per i pancakes

  • 1 banana bella matura
  • 120 g di latte di mandorla
  • 1 cucchiaio di zucchero di cocco
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 g di farina di riso

– per la composizione

 

PREPARAZIONE

Dal nome della ricetta, hai già capito che nell’impasto ci sarà la banana: ebbene si! Niente uova, nè burro: la sofficità di questi mini pancake fatti con pochi ingredienti, ti sorprenderà!

In una ciotola abbastanza capiente da contenere tutto l’impasto dei mini pancake, aggiungi la banana bella matura precedentemente schiacciata con una forchetta; versa poi tutto il latte di mandorla (puoi sostituire il latte di mandorla con un altro latte vegetale o anche del latte di origine animale).

Inizia a dare una prima mescolata a questi ingredienti; nonostante la dolcezza che ai mini pancake è data dalla banana matura, a me piacciono un po’ più zuccherini e per questo aggiungo anche un cucchiaio di zucchero di cocco (sostituibile con dello zucchero bianco o anche zucchero di canna o altro dolcificante); aggiungo poi il lievito per dolci e tutta in una volta la farina di riso (anch’essa sostituibile con la farina 00).

Adesso mescola il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto bello cremoso ed omogeneo ed ovviamente privo di grumi.
Fatto ciò metti da parte e preparati per la cottura.

Puoi cuocere i pancake in una classica padella antiaderente: io ho utilizzato una padella elettrica per crepes e pancake. Come dosatore ho utilizzato una bottiglietta di ketchup ben lavata al cui interno ho versato tutta la pastella.

Anche se usi una padella antiaderente, ti consiglio sempre di ungerla leggermente con un filo d’olio che distribuisci ed elimini l’eccesso con un foglio di carta assorbente. E adesso via a formare tanti piccoli pancake! Come unità di misura posso dirti che nel mio caso li ho fatti non più grandi di una moneta da un euro.
Dopo circa 2 minuti noterai le famose bollicine in superficie: è quindi il momento di girare i pancake dall’altro lato per cuocerli uniformemente. Vai avanti e così fino a terminare tutta la pastella.

Ovviamente io ti sto dando un’idea sfiziosa per portare in tavola i pancake in maniera diversa dal solito, ma ciò non toglie che puoi utilizzare questa ricetta per creare dei pancake classici a grandezza diciamo “normale” e ve ne verranno fuori circa 6 pancake.

Adesso voglio darti quattro varianti per portare a tavola questi deliziosi e morbidissimi mini pancake.

Prima idea! All’interno di una coppetta versa dello yogurt al limone e sistema poi su di un lato alcuni pancake e per dare croccantezza aggiungi del riso soffiato al limone ed ultima con qualche mirtillo.

Secondo idea! Parti sempre da una base yogurt in questo caso al gusto di cocco, sistema su di un lato i mini pancake ed aggiungi della granella di pistacchio e una generosa manciata di quinoa soffiata ricoperta di cioccolato fondente.

Terza idea! Parti sempre con una base yogurt in questo caso gusto vaniglia e sistema i mini pancake; aggiungi poi delle more e dei lamponi e per dare ancora una volta un tocco di crunch aggiungi del riso soffiato alla fragola.

Quarta ed ultima idea! Sempre base yogurt che in questo caso è al gusto di limone, sistema le more e al centro aggiungi i mini pancake ed ultima con della granella di pistacchio ridotta in polvere.

Devo dire che questi piccoli pancake sono buoni a tutte le ore!!!
Spero che questa ricetta ti sia piaciuta alla prossima!

Precedente Biscotti alla lavanda Successivo Filetto di lonza tonnata