Torta di rose con lievito madre

%name Torta di rose con lievito madre

Torta di rose con lievito madre, un pan dolce profumato di limone con un sapore delicato, la sua pasta si scioglie praticamente in bocca. La torta di rose con lievito madre, è una torta facile da preparare, molto soffice e perfetta per la prima colazione ma anche per altre occasioni, come può esserlo un te con delle amiche, questa torta è composta da tantissime rose di una pasta molto soffice farcita di crema al burro che volendo si può sostituire con della crema pasticciera o delle buona marmellata magari fatta in casa, potete quindi farcirla a vostro piacimento. La mia torta di rose è stata preparata con lievito madre, voi potete sostituirlo con soli 2 grammi di lievito di birra fresco, procedendo come descritto nella ricetta. Ho solo la foto che vedete ma nessuna del taglio torta, è stata talmente gradita che non mi hanno dato il tempo di farne altre, è la mia prima torta di rose con lievito madre, mi ha sempre incuriosito questa torta mi ricorda un dolcissimo bouquet di rose, nel web ci sono tantissime versioni sulla sua preparazione, quando mi sono decisa a prepararla ho passato l’intero pomeriggio a sfogliare i miei tanti quaderni con appunti e libri vecchi di cucina e mi sono infatti affidata alla ricetta del mio primo vecchio libro di scuola di pasticceria. Sono totalmente soddisfatta del primo risultato che non vedo l’ora di avere il tempo necessario a preparare di nuovo questa dolcissima e romantica torta di rose con il lievito madre.

Torta di rose con lievito madre
Ingredienti
300 gr di farina (io ho usato Petra 1 del molino Quaglia)
70 gr di lievito madre rinfrescato
3 tuorli d’uovo
1 albume
150 gr di zucchero semolato
50 gr di granella di zucchero
100 gr di latte
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
150 gr di burro
1 limone
1 pizzico di sale

Procedimento
Iniziate a mettere nella planetaria la farina con 50 gr di zucchero, la scorza grattugiata del limone, i tuorli d’uovo leggermente sbattuti, l’olio d’oliva, il lievito madre spezzettato nel latte a temperatura ambiente e il pizzico di sale.
Lavorate l’impasto per 15 minuti a media velocitá se lavorate con la planetaria, dovrete ottenere un’impasto liscio e morbido. Mettete l’impasto in una ciotola leggermente oleata e fate riposare per un’ora a temperatura ambiente. Quindi mettete la ciotola ben coperta con pellicola alimentare in frigorifero a maturare per 72 ore.
%name Torta di rose con lievito madre
Passato il tempo riprendete l’impasto ben maturo dal frigorifero, lasciatelo a temperatura ambiente per un’ora
%name Torta di rose con lievito madre
Nel frattempo lavorate il burro con lo zucchero in una ciotola per renderlo morbido, poi stendete l’impasto su un piano di lavoro aiutandovi prima con le mani e poi con un mattarello senza lavorarlo, per ottenere un rettangolo di circa 55×33, aiutandovi con una spatola stendete la crema di burro sul rettangolo coprendo bene tutta la sua superficie. Arrotolate senza stringere troppo e tagliate dei rotolini di pasta di 4 cm circa chiudendo verso il centro la parte sotto. Disponete i rotolini ottenuti in uno stampo di 28 cm, lasciate riposare coperto da un foglio di cartaforno nel forno spento con luce accesa tenendo sotto controllo la temperatura che non deve superare i 28-30 gradi ( utile un termometro per temperatura) per due ore circa, cioè fino al suo raddoppio di volume.
%name Torta di rose con lievito madre
Spennellate tutti i rotolini ben gonfi con l’albume leggermente sbattuto e cospargete la granella di zucchero. Cuocete la torta di rose in forno già caldo a 180º gradi coperta con il foglio di carta forno per i primi 15 minuti, quindi scoprite e lasciate cuocere per altri 15 minuti a 175°C. A fine cottura controllate il cuore della torta di rose con uno stecchino di legno che dovrà risultare asciutto. Lasciate altri 5 minuti la torta in forno spento con sportello aperto. Sfornate quindi la torta e lasciate raffreddare completamente, la torta di rose resterà morbida per alcuni giorni se conservata in un sacchetto per alimenti.

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.