Torta di mele con pane raffermo

Torta di mele con pane raffermo, accompagnata da una tazza di tè caldo a merenda, o da un bel cappuccino a colazione, ma ideale in qualsiasi momento della giornata la mia ricetta del cuore di oggi. Non so voi, ma io adoro quelle ricette che non sono vere ricette, fatte senza pesare se non con mani e occhi e preparate con ingredienti di recupero, perché in cucina ricordiamolo sempre, non si butta nulla. Adesso controllate nella vostra dispensa, di sicuro troverete del cacao dimenticato, qualche nocciola tostata, del pane raffermo, quasi del tutto secco, e guardate li nella cesta della frutta ci sono due mele. In frigorifero avrete latte, burro, uova, e lo zucchero sono certa non manca in nessuna casa. Ecco avete tutto, potete preparare questa deliziosa torta un po’ insolita, ma davvero gustosa e profumata. Amo le ricette dove posso utilizzare ingredienti di riciclo, odio lo spreco e mi piange il cuore quando sento di persone che buttano via di tutto, se solo pensassero a chi farebbe festa davanti ai loro avanzi e ciò che considerano scarto in realtá può essere utilizzato. E poi queste torte antispreco, di riciclo, mi portano indietro nel tempo, mi fanno pensare alle nonne e il loro saper fare pur avendo pochissimo, preparavano dolci e tanto altro con quello che avevano in casa, senza elettrodomestici ma tanto tanto buoni ricchi d’amore e dei loro racconti. Cosa importante per questa ricetta é il pane, deve essere assolutamente secco e se possibile rustico, non al latte e con mollica debole, tipo una pagnotta di semola, noterete la differenza dei panini magari al latte. La mollica deve essere bella robusta che faccia da spugna ad assorbire i liquidi. Di solito,  preparo la Torta di mele con pane raffermo a occhio senza pesare nulla, per voi questa volta ho invece pesato tutto ma, regolatevi con il latte e secondo il pane che utilizzate se ne occorre di più o meno, lo stesso riguardo anche per il cacao. In ogni caso potete contattarmi se ne avete bisogno. Bene, non vi resta che pesare gli ingredienti e preparare la torta di mele con pane raffermo.

IMG 4141 720x953 Torta di mele con pane raffermo
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6-8
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 2 mele
  • 150 g pane raffermo
  • 80 g zucchero semolato
  • 380 g latte fresco
  • 1 uovo intero
  • 1-2 cucchiaio cacao amaro
  • 100 g nocciole tostate
  • 25 g Burro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di timo l
  • 2 Cannella in stecche
  • Cannella in polvere

Per la finitura

  • 1 mela
  • nocciole tostate
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Scaldate leggermente il latte con il rametto di rosmarino e timo, le stecche di cannella. Nel frattempo in una ciotola sminuzzate grossolanamente il pane, agnatelo con il latte aromatizzato, mescolate un po con le mani, coprite e lasciate riposare per 10-15 minuti. In una ciotola sbattete l’uovo con lo zucchero, la cannella in polvere a piacere e il cacao, e se gradite aggiungete del timo e qualche ago sminuzzato di rosmarino, stemperate bene il tutto, mescolate al pane ammollato. Unite le nocciole tostate e spezzettate grossolanamente, le mele sbucciate e tagliate a dadini. Amalgamate bene il tutto e trasferite in una teglia foderata da carta forno. Livellate e distribuite sulla superficie la mela tagliata a fettine, qualche nocciola tenuta da parte e il burro a fiocchetti. Cuocete in forno già caldo a 175º per 45-50 minuti, in modalità ventilata (regolarsi secondo il proprio forno). Lasciate raffreddare completamente e servite con una spolverata di zucchero a velo. 

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.