Tartare di pesche

image12 1024x764 Tartare di pesche

Tartare di pesche.Oggi vi propongo una ricettina semplice,veloce,deliziosa,golosa.La dolcezza delle pesche noci,il profumo del lime,il gusto imponente degli amaretti e delle gocce di cioccolato uniti tra di loro danno a questa fresca Tartare di pesche un gusto davvero unico,in una sola portata frutta e dolce.Pensata al poco tempo per un dolce vero,ma anche per far mangiare e apprezzare la frutta da chi non la ama molto.Conquista il palato questa semplice Tartare di pesche,seguitemi in cucina per la ricetta.

Tartare di pesche
Per 4 persone

4 pesche noci
2 lime
100 gr di gocce di cioccolato fondente
4 amaretti
1 cucchiaio di zucchero di canna

Preparazione della Tartare di pesche

Lavare e asciugare con carta assorbente le pesche,tagliarle a dadini e metterle in una ciotola con,lo zucchero di canna e il succo di un lime.

Mescolare bene con un cucchiaio,coprire la ciotola e mettere in frigo per 15 minuti.

Passato il tempo riprendere la ciotola con le pesche e il succo di lime,aggiungere gli amaretti sbriciolati grossolanamente e le gocce di cioccolato fondente.

Aggiustare di zucchero e succo di lime.

Lasciare macerare per 5 minuti in frigo.

Impiattare in un grande piatto da portata,e aiutandovi con un coppapasta per dare forma alla tartare di pesche.

Servire con una grattata di scorza di lime,precedentemente lavato e asciugato.image13 150x150 Tartare di pesche

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.