Scorzette d’ arancia candite

%name Scorzette d arancia candite
Scorzette d’arancia candite, le avete mai preparate? Pensate a quante cose si possono preparare con le bucce d’ arance che sono sicura avete sempre buttato, grande errore, pensateci la prossima volta che nella borsa della spesa avete intenzione di inserire qualche chilo d’ arance, mi raccomando però solo arance non trattate, belle cicciotte e rugose, profumate e con il picciolo, non fatevi abbagliare dalla bellezza e la luciditá nello sceglierle. Pensate a quanti utilizzi si possono fare con le scorzette d’ arancia candite, tra poco è Pasqua serviranno nella preparazione della colomba, della pastiera napoletana, ma non solo si possono dare profumo e sapore a semplici torte, biscotti, al miele, gustate cosi sgocciolate dallo sciroppo che le conserva, o passate nel cioccolato fuso, largo alla fantasia, ma non perdete l’ occasione di conservare dei vasetti di scorzette d’ arancia candite. Ormai le arance sono alla fine della loro stagione, non preparate solo marmellate, conservate anche le bucce d’ arance pensate a loro intenso profumo e sapore anche dopo la canditura. Vi ho convinti? Guardate nella cesta della frutta di sicuro avrete un pò d’ arance, seguitemi in cucina prepariamo insieme le scorzette d’ arance candite, vi assicuro che non comprerete più quelle pronte, resterete senza parole all’ assaggio come le persone presenti ieri a Milano al mio cookingshow al Festival della cucina “Far da mangiare” a cui ho fatto appunto assaggiare le mie scorzette d’ arance candite confrontandole con quelle comprate, sono rimasti stupiti e mi hanno chiesto di scrivere la ricetta, eccoli accontentati.

Scorzette d’arance candite

Ingredienti
2 kg di arance non trattate

Per la canditura
Zucchero semolato, Acqua, secondo il peso delle bucce d’ arancia

Preparazione
Lavate accuratamente le arance, asciugatele per bene e tagliate la buccia avendo cura di non romperla poi tagliate a striscioline larghe 1 centimetro circa. Riempite una bacinella d’acqua e lasciate in ammollo le scorzette per circa 3 giorni. Ogni 6-8 rinnovate l’acqua, serve per togliere l’ amaro.
Dopo tre giorni le bucce d’ arancia saranno come nella foto che segue
%name Scorzette d arancia candite
Trascorso questo tempo, tuffate le scorzette in una pentola d’acqua bollente e lascatele ammorbidire a fiamma bassa (occorrono 10 minuti dopo l’ebollizione).
%name Scorzette d arancia candite
Ripetete questa operazione tre volte, quindi tenete pronte due pentole con acqua in ebollizione cosi da essere pronti al cambio quindi scolate da una pentola e rimettete nell’ altra le scorzette d’arancia.
Dopo averle scolate, asciugatele prima con un panno pulito, poi lasciandole almeno mezz’ora su un altro panno asciutto.
A questo punto, prima di procedere con la canditura, è importante pesare esattamente le scorzette, perché pari dovrà essere la quantità dello zucchero.
Preparate quindi lo sciroppo: versate zucchero e circa 2- 2,5 litri di acqua (occorrono 200 ml di acqua per ogni arancia) in una pentola e amalgamate a fiamma dolce.
%name Scorzette d arancia candite
Aggiungete le scorzette e lasciate cuocere per 20- 30 minuti a fuoco medio basso mescolate ogni tanto delicatamente, le scorzette d’arancia saranno pronte quando lo sciroppo sarà più denso e non più acquoso.
%name Scorzette d arancia candite
Mentre le scorzette d’ arancia si candiscono, sterilizzate i vasetti e teneli pronti per invasare.
Quando sono ancora calde, è il momento giusto per invasare le scorzette con lo sciroppo.
%name Scorzette d arancia candite
Chiudete ermeticamente i vasetti e lasciate raffreddare completamente, prima di conservarli in un luogo fresco.

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.

2 Risposte a “Scorzette d’ arancia candite”

  1. Ciao Elisabetta!
    Queste scorzette d’arancia sembrano divinamente buone! Per rispondere alla tua domanda, non ho mai pensato di prepararle a casa ma la tua foto mi ha colpito e sono venuta a leggere la ricetta. E’ solo un po’ lungo per questioni di tempistiche, ma sembra molto facile e sicuramente , come dici te, il gusto è tutta un’altra storia! Per il momento mi salvo la ricetta, sono sicura che prima o poi mi tornerà utile perché voglio proprio provare!
    Agnese

    1. AGnese sembra un’ impresa a leggere ma non è cosi…. E un volta che le fai e assaggi è finitá Non ti importa più del tempo! Baciotti

I commenti sono chiusi.