Schiacciata ripiena

IMG 6229 720x960 Schiacciata ripiena
Schiacciata ripiena, finalmente mi sono sporcata le mani di farina mi mancava tantissimo, ma con il caldo di queste settimane era impensabile accendere il forno. Complice il temporale dell’altra sera e la voglia d’impastare ho deciso di fare questa meravigliosa schiacciata ripiena, il ripieno è fatto con quello che avevo disponibile in frigorifero la mortadella che le mie figlie adorano fresca di taglio, lo stracchino e di questo ne tengo sempre in frigo mi piace utilizzarlo in vari piatti sia fresco che in cottura, e i fiori di zucchina appena raccolti dall’orto della mia mamma e che ogni giorno mi regala con amore sapendo quanto ne sono ghiotta. Ormai mi conoscete e sapete la malattia che ho per il lievito madre, ma la voglia e il tempo della lunga lievitazione non vanno d’accordo e questa volta ho utilizzato il lievito per piadine e torte salate. Non avevo voglia di aspettare a panificare, l’ora di cena era vicina quindi senza se e ma ho impasto, nel tempo di riposo ho passato in padella i fiori di zucca. Preriscaldato il forno, steso l’impasto, farcito, cotto sulla pietra refrattaria ed ecco che la family arriva chiedendo si mangia? Il tempo di apparecchiare in terrazzo, di stappare la birra fresca e ” pronto in tavola” buon appetito a voi e sopratutto a noi, la schiacciata ripiena ci aspetta.
Schiacciata ripiena
Ingredienti:

300 g di farina tipo 1
50 g di semola rimacinata
1 cucchiaino di lievito per torte salate
10 g di sale
15 g di miele di acacia
250 ml di acqua
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
150 g di mortadella con i pistacchi
250 g di stracchino
350 g fiori di zucchina
1 cipolla dorata
30 g di scaglie di parmigiano reggiano
pepe nero
Preparazione:
In una planetaria unite la farina, il lievito, il miele, iniziate a lavorare a bassa velocità. Aggiungete l’acqua, poco alla volta, l’olio e una volta che l’impasto inizia ad essere compatto il sale. Continuate a lavorare a media velocità fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, coprite e lasciate riposare 20 minuiti. Nel frattempo togliete stelo , pistillo, e parti verdi dai fiori di zucchina lavateli delicatamente. In una padella con poco olio fate dorare leggermente la cipolla tagliata sottile, unite i fiori di zucchina, salate pepate coprite e fate cuocere a fuoco basso per 10 minuti se occorre aggiungete uno o due cucchiai di acqua. Dividete poi l’impasto in due parti, una leggermente più grande dell’altra, stendete entrambe con un matterello in due sfoglie sottili, la misura secondo lo stampo utilizzato (io ho cotto su pietra refrattaria). Rivestite lo stampo o la teglia con carta forno, adagiatevi sopra la prima sfoglia. Farcite iniziando con le fette intere di mortadella, poi lo stracchino a pezzetti, una macinata di pepe e proseguite con i fiori di zucchina, di nuovo la mortadella, finite con le scaglie di parmigiano. Ricoprite con la seconda sfoglia, sigillate bene i bordi e aiutandovi con una forchetta punzecchiate la superficie della schiacciata ripiena. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180º per circa 20-25 minuti, a seconda del proprio forno, dovrà comunque risultare bella dorata. Sfornate la focaccia ripiena, lasciate intiepidire su una gratella e servite.

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.