Scauratielli

image2 764x1024 Scauratielli

Scauratielli,zeppole bollite cioè cotte prima in pentola ricetta tradizionale campana,in genere presente sulle tavole nel periodo natalizio,io sono riusciuta a prepararle solo in questi giorni,cioè dopo Natale.Scauratielli per me ricetta di ricordi d’infanzia,la mia nonna paterna me li preparava spesso anche se non era Natale io li adoravo e,una nonna farebbe di tutto per far felice un nipote.Adoravo guardare mia nonna preparare questo semplice dolcetto,che forza quando rimestava la farina nella pentola,io rubavo con gli occhi,lei non pesava nulla lo faceva con le mani senza bilancia,anch’io ci ho provato ma ho pesato quello che prendevo con le mani.Facili e veloci da preparare questi scauratielli,non esiste una ricetta precisa,ogni famiglia aveva la sua e si tramandava da mamma a figlia e cosi via,le mie sono buone ma se chiudo gli occhi e ripenso ai momenti passati a farli con la mia nonna,sento il profumo e il sapore dei suoi,profumo d’amore,di ricordi,d’infanzia. Non sono riuscita a prepararli per Natale ma,visto che la Befana chiude tutte le feste e in tavola si portano dolci di ogni tipo,perché non preparare allora i miei scauratielli?Seguitemi in cucina vi insegno come prepararli.

Ingredienti
400 gr di farina 1 macinata a pietra(io ho usato Petra 5)
400 gr di acqua
1/2 tazzina da caffè di anice
la buccia di un limone,un arancio,un mandarino
1 pizzico di sale
1 litro di olio di semi di girasole o mais

Per condire
1kg di miele (io ho usato quello all’arancio)
la buccia grattugiata di un limone e un arancio
confettini colorati

In una pentola mettere l’acqua,e le bucce di limone arancio mandarino,l’anice,il pizzico di sale e mettete sul fuoco.Setacciare tre,quattro volte la farina e poco prima che l’acqua profumata vada in ebollizione versate tutto di botto la farina e iniziate a mescolare tutto con un mestolo di legno fino a quando non si stacchi dalle pareti(Tipo quando fate i bignè).Oleate leggermente il piano di lavoro e le mani,lavorate l’impasto fino a renderlo liscio ma non fatelo raffreddare,questa è l’unica fase se vogliamo più difficile perchè si rischia di scottarsi.Una volta che la pasta intiepidita e diventata liscia staccatene dei pezzetti e fatene dei cordoncini della lunghezza che preferite ma senza esagerare,poi accavallate formando una elle
image3 150x150 Scauratielli
Non aspettate di formare tutti i scauratiell ma friggeteli mano a mano che sono pronti in olio bollente stando attenti a non scottarsi e facendoli asciugare bene su carta assorbente
image4 150x150 Scauratielli
In un pentolino versare il miele e le bucce grattugiate di limone arancio e mandarino(se vi piace potete aggiungere anche un cucchiaio di anice) far sciogliere a fuoco basso lasciandolo poi qualche minuto sul fuoco.Appena fritti tutti i scauratiell,posarli su un piatto di portata e irrorare ogni strato che formerete con il miele,appena raffredda decorate con i confettini di zucchero colorati detti e “riavulill” i diavoletti
image5 300x277 Scauratielli

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.