Roccocò ricetta tipica napoletana

I Roccocò ricetta tipica napoletana, a Natale in Campania sopratutto a Napoli sono d’obbligo, quindi saddafà, Io ho appena finito di prepararli, e non potevo aspettare per condividere la mia ricetta con voi. Avete tempo di prepararli, cosi da avere la scorta fino alla befana. Potrete gustarli mentre giocate a tombola con gli amici e tra una risata e l’altra inzupparli in un bicchierino di liquore fatto in casa. Si perché i roccocò sono i biscotti più duri in assoluto, ma è cosi che deve essere è la sua peculiarità. Non a caso roccocó significa roccia artificiale, a renderli  così duri è l’insieme di tutti gli ingredienti che lo compongono. Quindi basta inzupparli con vino, spumante, ciò che preferite e ‘spuzzuliarli‘ con santa pazienza tra una chiacchiera e l’altra, tra una giocata a carte e una tombolata. Facili da preparare i roccocó, gli ingredienti in questo periodo di feste li avete di sicuro in casa, non dovete nemmeno diventare matti a impastarli, perché va fatto grossolanamente e per la forma basta lo stampo per le ciambelle, oppure fate dei bastoncini e create dei buchi al centro. Sono biscotti rustici anche alla vista i roccocò, quindi non vi resta che leggere la ricetta, accendere il forno e impastare, seguitemi in cucina e mani in pasta. 

IMG 3578 Roccocò ricetta tipica napoletana
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 600 g zucchero semolato
  • 800 g mandorle tostate
  • 100 g scorze di arancia candita
  • 50 g scorze di limone candite
  • 20 g pisto
  • 1 kg farina debole
  • 4 g anmoniaca per dolci
  • 2 scorze di mandarini geattugiate
  • 250 g acqua tiepida
  • 1 pizzico sale fino
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 70 g miele agli agrumi
  • q.b. acqua o latte

Preparazione

  1. Passate le scorze di arancia e limone canditi in un mixer, fino a ridurli in crema. Riunite tutti gli ingredienti in una ciotola, insieme alla pasta di canditi, la buccia grattugiata di due mandarini non trattati e impastateli fino ad ottenere consistenza solida, ma non troppo asciutta, all’occorrenza aggiungete altra acqua tiepida. Lasciate riposare l’impasto ottenuto per 20 minuti, quindi date la forma a ciambella secondo la grandezza gradita, di solito si sta sui 100 g a biscotto, potete utilizzare lo stampo per le ciambelle oppure  formate dei bastoncini schiacciati e larghi, chiudete questi salsicciotti a mo’ di cerchio e spennellateli con il tuorlo sbattuto. Fate cuocere in forno caldo e ventilato a 180º per 20 minuti esatti, se i biscotti sono da 100 g come detto in precedenza, regolatevi secondo il vostro forno e la grandezza dei biscotti. 

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.