Panbrioche sfogliato

image10 814x1024 Panbrioche sfogliato

Panbrioche sfogliato al cioccolato fondente e arancia,profumato,soffice e goloso.Quanto amo i lievitati e questo panbrioche per me è stata una grande soddisfazione,reduce dai turni di notte lavorativi e quindi recuperando la normalitá mi ha lasciato un pò d’insonnia ed ecco come nasce il mio panbrioche sfogliato,sinceramente non era programmato ho iniziato a impastare unendo gli ingredienti senza un’idea di cosa fare ma decisa sui profumi,cioccolato fondente e arancia e a rendere anche più deciso il gusto la granella di nocciole.Che profumo girava per casa durante la cottura,quel profumo che sá di cose fatte in casa,di amore e passione e io a spiare e attendere il risultato davanti al forno come una bambina davanti a una vetrina.Che sorpresa poi scoprire oltre al gusto,il profumo,la sofficitá di questo panbrioche per capire dovete prepararlo e,non fatevi spaventare dalla sfogliatura anche se non perfetta e neanche la mia lo è vedrete che il risultato finale sará comunque buono,la perfezione lasciamola ai maestri,noi accontentiamoci magari di rincorrerla senza scoraggiarci.Buono cosi senza nulla questo panbrioche sfogliato,ma se siete dei gran golosi potete gustarlo con della marmellata di arance o crema pasticcera all’arancia,cosi da esaltare di più il meraviglioso contrasto del cioccolato fondente che avvolge l’aroma dell’arancia,un matrimonio di gusti.Io voglio gustarlo nella sua finta semplicità lasciando al palato il distinguere ogni ingrediente.Non vi resta che seguirmi in cucina è ora di mettere le mani in pasta.

Ingredienti
80 gr di lievito madre rinfrescato o 5 gr di lievito di birra fresco
25 gr di miele d’arancio
300 gr di farina 1 macinata a pietra
100 gr di zucchero
40 gr di burro
la buccia grattugiata di un arancio
2 uova
80 gr di latte
un pizzico di sale
150 gr di cioccolato fondente
50 gr di nocciole tritate

Per sfogliare
200 gr di burro

Per lucidare
1 tuorlo
1 cucchiaio di panna fresca
10 gr di nocciole tritate

Procedimento
Se usate il lievito di birra fresco,preparate un lievitino con poca acqua tanto da scioglierci il lievito di birra,poca farina e impastate velocemente.Mettete il panetto ottenuto in una ciotola coprire e lasciate raddoppiare di volume poi procedete con la ricetta come segue:
Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.
Inserire nella ciotola della planetaria il lievito madre spezzettato con il latte,aggiungete la farina setacciata,lo zucchero,il miele e iniziate a lavorare l’impasto molto delicatamente.Unire le uova uno alla volta e fate incordare,unite il sale,la buccia grattugiata dell’arancio e continuate a lavorare sempre delicatamente l’impasto,a una velocitá non troppo alta io mi sono tenuta sul 1/2 massimo 2 alternando.Unire adesso il cioccolato sciolto poco alla volta,ma non caldo mi raccomando e le nocciole tritate.Alzare la velocitá della planetaria tra il 2 e 3 giá a impasto incordato e iniziando quindi a inserire il burro a piccoli pezzi alla volta.In tutto ci vorranno 20/25 minuti fino a quando l’impasto sará bene incordato.
image12 150x150 Panbrioche sfogliato
Lasciate riposare l’impasto in frigo circa 10/12 ore poi togliete e tenete a temperatura ambiente per mezz’ora,prima di stendere senza lavorare l’impasto.
image13 150x150 Panbrioche sfogliato
Formare un rettangolo con l’impasto e iniziate la fase sfogliatura incassando il burro freddo di frigorifero che avrete precedentemente steso e messo in forma tra due fogli di carta forno.
image14 150x150 Panbrioche sfogliato
image15 150x150 Panbrioche sfogliato
image16 150x150 Panbrioche sfogliato
Dopo aver incassato il burro procedete con tre pieghe da tre a libro sempre facendo riposare l’impasto avvolto da pellicola 45º minuti in frigorifero tra una piega e l’altra.
image17 150x150 Panbrioche sfogliato
Dopo la terza piega far riposare l’impasto in frigorifero un’ora.Stendete adesso l’impasto e dividetelo in due parti,arrotolate su se stesso e mettete l’impasto in uno stampo ricoperto da carta forno.Fate lievitare in forno spento e coperto da pellicola con luce accesa,fino a quando non raggiunge il bordo dello stampo.Spennellare la superficie con il tuorlo e panna sbattuti(Io ho fatto anche piccoli tagli) e la granella di nocciole.
Cuocere in forno preriscaldato dieci minuti a 180º gradi e 30/35 minuti a 175º gradi.Terminato il tempo controllate la cottura inserendo all’interno un bastoncino di legno che dovrá risultare asciutto.Lasciare raffreddare il panbrioche prima di tagliarlo.Servire semplicemete cosi o accompagnato da marmellata di arance o crema pasticcera all’arancia.
image11 272x300 Panbrioche sfogliato

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.