Mimosa al prosecco

image18 764x1024 Mimosa al prosecco
Mimosa al prosecco una torta davvero chic, settimana scorsa ero presa da mille idee che si facevano avanti nella mia testa, pensavo alla torta da preparare richiesta per un compleanno. Amo personalizzare le cose che faccio, in quel caso la torta quindi, visto il giorno di consegna quasi vicino alla ricorrenza dell’ 8 Marzo, ho lasciato da parte le altre idee e mi sono concentrata sulla Mimosa, non volevo la classica, ma qualcosa di speciale, mentre facevo la spesa appunto per la torta senza un’idea e dosi precise ho iniziato a prendere dallo scaffale un buon prosecco, un brut di qualitá, poi vedo le fragole, la panna e penso a una chantilly che in realtá é fatta solo con panna fresca e zucchero,con l’aggiunta di crema viene chiamata diplomatica o chantilly all’italiana, non prendo però la panna fresca che non terrebbe e si smonterebbe, sicuramente bocciata da tutti i pasticcieri ho preso la panna vegetale. Il pensiero a come comporre la Mimosa, ne avevo giá fatta una in passato, già presente sul blog e decorata oltre che con le briciole di pan di spagna anche con le fragole intere e a fette, non volevo la stessa Mimosa alle fragole, ho pensato alla festeggiata una bella donna e ho pensato a noi donne a tutto quello che siamo, alla fine semplicemente é venuto fuori una meraviglia, questa Mimosa al prosecco con fragole fresche descrive perfettamente noi donne semplice, delicata, elegante, raffinata, dolce,intrigante, frizzante, confermato anche dalla festeggiata che non sapeva nemmeno che torta avrebbe ricevuto, se non ho una richiesta precisa mi piace lasciare la sorpresa fino alla consegna, così é stato e la festeggiata vedendo la torta ha confermato l’espressione che mi dá guardando questa Mimosa, io non l’ho assaggiata ma sò per certo che é piaciuta alla festeggiata e agli ospiti presenti e, dopo averla vista anche mia figlia mi ha detto mamma devi farla anche per me é bellissima e sarà buonissima. Volete sapere come si fá? Bene prendete nota degli ingredienti e seguitemi in cucina e per qualsiasi consiglio scrivete pure sotto l’articolo, o in email, oppure in un post nella pagina fb che porta lo stesso nome del blog, per avere un pan di spagna altissimo ho foderato la teglia con carta da forno dando piú altezza, il mio consiglio é di preparare la crema e il pan di spagna il giorno prima, il brut dove metterete le fragole per qualche ora, potete servirlo da bere con una fragola nella coppa, quindi lasciate tante fragole quante sono le persone che gusteranno con voi la torta. Pronti per la mimosa al prosecco? Accendente il forno

Cosa ci occorre

1 pan di spagna
crema pasticcera
250 gr di panna da montare fresca
1 bottiglia di brut
500 gr di fragole
150 gr di zucchero
zucchero a velo qb
boccioli di rose di zucchero
confettini argentati

Pulite le fragole e togliete il picciolo, tagliatele a pezzi tranne quelle che servirete da bere insieme al brut. Mettete le fragole e il brut in una ciotola con 150 gr di zucchero, mescolate un pó coprite e mettete in frigorifero fino all’utilizzo.

Pan di spagna
10 uova
300 gr di zucchero semolato
200 gr farina per dolci
100 gr di fecola di patate

Procedimento
Mettete le uova e lo zucchero nella planetaria, fate montare circa 20 minuti, una volta montato infatti il suo volume deve essere sei volte maggiore. Nel frattempo setacciate la farina con la fecola di patate, per almeno due volte, questo per eliminare i grumi e per renderle piú leggere, e incorporare piú facilmente al composto di uova. Imburrate e infarinate la tortiera grande, dopo aver montato il composto di uova e zucchero incorporate a pioggia le farine setacciate mescolando con la spatola dal basso verso l’alto.
Versate l’impasto nella tortiera distribuendolo bene ai bordi della tortiera aiutandovi con la spatola per non lasciare spazi vuoti.
Cuocete in forno giá caldo a 180ºC per 22 minuti, trascorso il tempo togliete il pan di spagna dal forno spolveratelo con poco zucchero semolato e capovolgetelo sul piano di lavoro, fate raffreddare.

Crema pasticciera
1 lt di latte fresco
200 gr di zucchero semola
90 gr di farina per dolci
4-5 cucchiai di fragole al prosecco tritate
2 cucchiai di prosecco
8 tuorli d’uovo

Versate i tuorli e lo zucchero in una ciotola e montateli leggermente con la frusta o a mano.
Incorporatevi quindi la farina setacciata, mescolando accuratamente affinché non si formino grumi. Stemperate con il latte caldo (lasciatene da parte circa 50 gr aggiungendo anche il brut risulterebbe troppo liquida, a noi serve densa)versandolo a filo attraverso un colino in modo da trattenere le scorie. Riutilizzando il pentolino del latte, mettete sul fuoco il composto, mescolando inizialmente con una paletta per raschiare il fondo ed evitare che una parte di crema si possa attaccare. Utilizzate quindi la frusta per ottenere un risultato omogeneo, un attimo prima di togliere la crema dal fuoco aggiungete qualche cucchiaiata di fragole frullate e 1/2 tazzina da caffé di prosecco, portate a cottura, spegnete e togliete dal fuoco. Lasciate raffreddare la crema in una ciotola, coperta con pellicola trasparente.
Nel frattempo montate la panna e mettetela in frigo, appena fredda la crema mettetela in frigo per qualche ora, aggiungete poi a mano con una spatola la panna montata, secondo il vostro gusto io ne ho usato poco piú della metá, se unite la panna piano piano non si lascia andare diventando piú liquida. Mettete la chantilly in frigo ben coperta per almeno 4-5 ore.
Componiamo adesso la Mimosa al prosecco, togliete la parte marrone dal pan di spagna, tagliate i 3 strati per la torta,1 per i quadretti o le bricioline se avete tempo, comunque sia viene bella lo stesso.
image22 300x224 Mimosa al prosecco
image23 300x224 Mimosa al prosecco
image24 300x224 Mimosa al prosecco
Sul fondo del pan di spagna stendete 2 cucchiaiate di fragole tritate, aggiungete poi la chantilly,coprite con l’altro piano e continuate nello stesso modo fino all’ultimo strato, che ricoprirete aiutandovi con una spatola sottile come l’interno della torta prima,il trito di fragole poi la chantilly.
image19 764x1024 Mimosa al prosecco
Ritagliate piccoli quadrotti non troppo spessi e, con pazienza ricoprite tutta la torta cercando di dargli una forma sferica, decorate con confettini argentati e piccoli boccioli di rosa di zucchero, spolverate con poco zucchero a velo.
Servite una fetta di Mimosa al prosecco, insieme a una coppa di prosecco con la fragola
image21 768x1024 Mimosa al prosecco

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.