Coniglio in padella

image26 764x1024 Coniglio in padella
Coniglio in padella,una ricetta ricca di sapori servito con o senza polenta conquisterá i vostri palati ve lo assicuro,ricetta supercollaudata.Sia per un pranzo o cena importante,della domenica questa ricetta è davvero adatta,facile e veloce da preparare appunto per ogni occasione.Cosa ha di diverso la mia ricetta del coniglio in padella?Leggete gli ingredienti,preparatela,sentite il profumo durante la cottura,assaggiatela e….capirete,un gusto saporito da leccarsi i baffi.Vi svelo anche un segreto io non amo molto le carni che dopo la cottura rimangono asciutte,da quando ho iniziato a preparare questa ricetta apprezzo di più la carne di coniglio e la preparo spesso..Il segreto in più? La mia ricetta del coniglio in padella a fine cottura non solo regala una carne saporita e morbida ma,un bellissimo intingolo e sapete con quello che avanza cosa ci preparo? Un bel piatto di pasta e lo servo con bel bicchiere di vino.Provate la mia ricetta,leccatevi i baffi e vi aspetto con i vostri commenti,intanto Buon appetito.

Per 6 persone
1,5 kg di coniglio
1 bicchiere di vino rosso
3/4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
10 pomodori secchi
3 cucchiai di olive taggiasce
1 cucchiaino di capperi sotto sale
1 cipolla rossa grande
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino fresco
3/4 foglie di alloro
un pizzico di sale
una spolverata di pepe

Preparazione
Mettete i pomodori secchi in ammollo fino al momento di utilizzarli,in una ciotola con acqua bollente e coprite.
Ridurre il coniglio in parti,e nel frattempo in una padella larga fate dorare l’aglio in due cucchiai di olio extravergine d’oliva e poi eliminatelo,fate quindi rosolare da ambo le parti il coniglio,poi toglietelo dalla padella e mettete da parte.
Aggiungete adesso il restante olio extravergine d’oliva appena caldo unite la cipolla affettata,i pomodori secchi ammollati in acqua,strizzati e tagliati a pezzetti grossolani,le olive e i capperi ben dissalati sotto acqua corrente.
Dopo aver mescolato tutti gli ingredienti in padella unire le parti del coniglio,bagnare con il vino rosso tenendo la fiamma dei fuochi vivace lasciare evaporare,rigirando il tutto.
Salare,pepare,unire il rametto di rosmarino,le foglie di alloro e un bicchiere di acqua calda.
Iniziare a cuocere vivacemente il coniglio in padella e quando inizia a sbuffare abbassare la fiamma al minimo,coprire e portare a cottura,ci vorrano circa 40 minuti.
Controllate spesso la cottura e se dovesse servire aggiungete un pò di acqua ma,senza esagerare,si deve formare un’intingolo cremoso ma non brodoso.
Se volete servire il coniglio come piatto unico fatelo con una bella cucchiaiata di polenta al centro del piatto,adagiando poi il coniglio sù di essa e un pò di intingolo,oppure servire il coniglio e il suo intingolo con un filo di olio extravergine d’oliva e un rametto di rosmarino fresco.

image27 224x300 Coniglio in padella

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.