Carne alla turca

image108 841x1024 Carne alla turca
Carne alla turca un piatto oggi assai popolare,in un piccolo paesino del Salento “Surano” ,dove il 3 agosto si svolge la sagra dedicata appunto alla “Carne alla turca”.Questa ricetta ha una storia tutta suranese grazie a “Peppino” titolare di una piccola trattoria di Surano,un personaggio davvero simpatico e divertente ricordato da tutti nonostante sia scomparso da tanti anni.Peppino era un attore comico di teatro giunto a Surano con la sua compagnia,s’innamorò di questo piccolo paese e decise di fermarsi diventando un ristoratore.Peppino conquistò gli abitanti del paese con la sua allegria e disponibilitá,oltre che con i suoi piatti deliziosi cucinati con grande passione,e in breve anche gli abitanti di altre provincie e paesi vicini,incuriositi da questo personaggio ma sopratutto curiosi di assaggiare i suoi piatti tra cui la carne alla turca il suo piatto forte e che lo rese famoso.Una ricetta nata dalla fantasia di Peppino che ci ha tramandato questa gustosa ricetta e oggi,la carne alla turca divenuta popolare viene preparata sia in casa che nei pub e,nelle trattorie della zona.La carne alla turca ha come ingrediente principale la carne di maiale ovvero gli straccetti di maiale.Si può gustare in due modi,come piatto unico oppure nel panino come viene servito alla sagra di Surano.Prima di scrivervi la ricetta era giusto ricordare Peppino il simpatico personaggio che ha portato allegria nel suranese oltre che a regalarci questa deliziosa ricetta e a far conoscere con la sagra del 3 agosto il piccolo paese del Salento posto a pochi chilometri dal mare,ricco di tradizioni popolari ancora in uso,tra cui la festa di San Rocco e altra sagra conosciuta quella del pasticciotto di cui vi parlerò in un altro articolo.Ah la realizzazione del piatto in foto della carne alla turca non è mia ma di mio cognato da poco affascinato dalla cucina e alle prime armi mi ha stupita,piatto ben riuscito a cui dare merito con la foto,e se è riusciuto a lui credo che avrete un gran risultato anche voi,quindi allacciate il grembiule e mani…in pentola,questa ricetta sadda fá.

Ingredienti
1kg di straccetti di carne suina
1kg funghi champignon
200 gr di panna da cucina
1 peperone grande giallo
1litro di vino bianco
1 cipolla grande tritata
3/4 foglie di alloro
5/6 peperoncini secchi
3 dadi
latte intero q.b
50 ml di olio extravergine d’oliva
curry q.b

Preparazione
Tagliare a listarelle il peperone giallo e, i peperoncini secchi, le foglie di alloro intere, la carne e mettere tutto in un recipiente.In una pentola mettere poco olio e far soffriggere la carne a fiamma alta finché non diventa tutta bianca, dopodichè scolarla in uno scolapasta e tenerla da parte. Rimettere sulla fiamma la pentola con l’olio extravergine d’oliva, dove farete soffriggere la cipolla,il peperone giallo, i peperoncini,le foglie di alloro. Aggiungere i funghi e continuare la cottura,versare il vino e coprire con un coperchio. Dopo 5 minuti mettere i dadi e lasciare che il vino stringa. Quando il vino si é ristretto, aggiungere la carne,il curry,il latte,che deve quasi coprire la carne. Lasciare cuocere 5 minuti e poi aggiungere la panna, rimestare il tutto e lasciare cuocere ancora per 15 minuti. Far riposare la carne alla turca ancora 5 minuti in pentola e poi servire in un comune piatto oppure in ciotole tradizionali salentine o in un panino .

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.