Brioche integrale salata

Brioche integrale salata, con lievito madre e a lunga lievitazione da farcire con salumi e formaggi. Questa è una ricetta che vi presento con orgoglio, è uno dei miei tanti esperimenti lievitati pensata al momento e subito preparata che ha stupito chi ha avuto il piacere di assaggiarla. Adoro la farina integrale ma quella di prima scelta che quando apri il sacchetto ti invade con il suo profumo e a maneggiarla senti tutti pezzi del chicco di grano presa direttamente al mulino. La brioche integrale salata nasce per un evento a cui ho partecipato qualche giorno addietro a Milano, un mio show cooking basato sui lievitati ed è proprio pensando a una ricetta da far assaggiare ai partecipanti che ho creato questa brioche, ho azzardato lavorando sull’idratazione utilizaando i grassi della panna da Cucin insieme al latte. È un impasto che si presta ad essere gustato sia in versione dolce che salata visto la presenza irrisoria di zucchero e sale, oggi voglio proporvela in versione salata semplicemente perchè farcita con salumi e formaggi in previsione della prima gita fuori porta della imminente Pasquetta. Oltre agli ingredienti la brioche integrale salata deve la sua sofficità alla lunga lievitazione con riposo e maturazione dell’impasto in frigorifero per dodici ore. Dalle foto potete notare il bellissimo sviluppo interno, una mollica alveolata sottilmente e a nido d’ape. Potrei descriverla in mille modi, ma c”è ne solo uno che racconta questi lievitato ed è il suo assaggio, per cui non vi resta che segnarvi gli ingredienti e correre in cucina a preparare la brioche integrale salata. Buona, leggera e molto soffice oserei definirla una nuvola dal carattere rock con un animo gentile per il suo delicato sapore e profumo la brioche integrale salata merita di essere assaggiata e quale migliore occasione della gita fuori porta di Pasquetta.

IMG 0709 1 720x960 Brioche integrale salata
  • Preparazione: 12 Ore
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 375 g Farina integrale
  • 150 g panna da cucina
  • 5 g Sale
  • 200 g latte fresco
  • 38 g tuorli
  • 30 g Miele di acacia
  • 80 g Burro bavarese
  • 80 g lievito madre rinfrescato

Per la finitura

  • 2 cucchiai latte fresco
  • 1 uovo intero

Preparazione

  1. %name Brioche integrale salata

    Lasciate in autolisi per un’ora, la farina e tutto il latte mettendoli nella ciotola della planetaria leggermente impastati e coperti. Riprendete poi la lavorazione aggiungendo a pezzetti il lievito madre rinfrescato, la panna da cucina, il miele iniziando a impastare con la spirale a bassa velocità. Ci vorranno 4-5 minuti affinchè si formi la pasta, aggiungete i tuorli poco alla volta e fate assorbire bene. A questo punto la maglia glutinica sarà già formata, quindi avrete un’impasto incordato unite il sale fate assorbire e aggiungete poi il burro sempre poco alla volta. Dopo circa 10-13 minuti se ben lavorato l’impasto si presenta liscio, elastico e molto morbido ma non appiccicoso in caso lo fosse impastate fino ad ottenere questo risultato. Lasciate riposare l’impasto coperto per un’ora, riprendetelo date qualche piega di rinforzo tre volte con riposo di trenta minuti tra una piega e l’altra. Trasferite l’impasto ben coperto in una ciotola e ponete in frigorifero per 12 ore.

  2. %name Brioche integrale salata

    Passate le 12 ore togliete l’impasto dal frigorifero, rovesciatelo su un piano di lavoro copritelo e lasciate acclimatare per 1-2 ore.

  3. %name Brioche integrale salata

    Passate 1-2 ore l’impasto acclimatato sarà morbido e lavorabile. Dividete del peso desiderato, io divido in tre parti da 350 g, oppure in due parti da 500 g circa. Senza aggiungere farina ne utilizzando mattarello e con delicatezza schiacciate con le dita l’impasto formando un quadrato, fate una piega a libro quindi piegate ancora ottenendo una sfera e pirlate.

  4. %name Brioche integrale salata

    Date alla brioche la forma che preferite e trasferite l’impasto nello stampo scelto. Coprite con un panno leggermente umido e lasciate lievitare a 28º per circa 6 ore, se lasciato lievitare a temperatura ambiente ci vorranno tra le 6 o 10 ore, in ogni caso la brioche dovrà essere assolutamente raddoppiare.

  5. %name Brioche integrale salata

    Quando la brioche avrà raddoppiato il suo volume, spennellare delicatamente la superficie con l’emulsione di uovo e latte.

  6. %name Brioche integrale salata

    Fate cuocere la brioche in forno ventilato già caldo nella parte centrale a 170º per 25 minuti le pezzatura da 350 g, per 40 minutile pezzature da 500g. Regolarsi in ogni caso sempre con il proprio forno, fate la prova stecchino che dovrà risultare asciutto. A raffreddamento completo conservate la brioche integrale salata in sacchetti di propilene per alimenti fino al momento dell’utilizzo.

  7. %name Brioche integrale salata

    Vi consiglio di utilizzare stampi di carta in modo da poter mettere a testa in giù le brioche dopo la cottura aiutandovi con gli spilloni appositi proprio come si fa con panettoni e colombe. Questo passaggio da non sottovalutare contribuisce a distribuire meglio l’umiditá data dall’ idratazione dell’impasto, e a rendere la brioche di una estrema leggerrzze e sofficità donando una speciale e bellissima alveolatura che denota tutte le caratteristiche descritte e che si notano nella foto della fetta.

  8. %name Brioche integrale salata

    Al momento di consumarla dividete a metá la brioche e farcitela con salse, salumi e formaggio secondo il proprio gusto. Una volta farcita potete conservare la brioche in frigorifero per 2-3 giorni conservata in contenitore o sacchetti per alimenti, cosi pronto si presta ad essere trasporta senza problemi.

  9. %name Brioche integrale salata

    Servite la brioche farcita secondo il vostro gusto e accompagnata da salse o marmellate particolari.

  10. 91E316C6 67EF 4CC6 AF62 8AC87128A10E 607x1080 Brioche integrale salata

    La brioche integrale salata se ben coservata dopo la cottura si mantiene soffice per circa 30 giorni.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.

Una risposta a “Brioche integrale salata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.