Angel cake

image Angel cake
L’Angel cake è la torta più alta e soffice che ci sia,di origine americana questa torta stupisce per la semplicitá dei suoi ingredienti e per la leggerezza che regala al palato.L’angel cake è chiamata anche torta degli angeli proprio perchè soffice e leggera come una nuvola,si può gustare così al naturale spolverata con zucchero a velo,oppure utilizzata come base da farcire con creme,panna,frutta diciamo che la fantasia fá il resto.A me piace mangiare l’angel cake al naturale oppure accompagnata da yogurt e frutta fresca e in questo periodo sono le fragole a guadagnare il podio.Io vi consiglio di provarla,leggete cosa serve per prepararla e vi stupirete di avere in casa tutto,e poi vi tornerà utile quando vi ritroverete tanti albumi di avanzo,dai seguitemi in cucina prepariamo questa delicatissima ma semplice torta e ricordatevi di non imburrare lo stampo altrimenti la torta collassa,molto importante seguire i passaggi come descritto per la riuscita dell’angel cake.

Ingredienti
12 albumi
150 gr di farina per dolci
8 gr di cremor tartaro
1 pizzico di sale
1 bacca di vaniglia
300 gr di zucchero semolato

Per guarnire
1 cucchiaio di zucchero a velo
4 fragole
125 gr di yogurt bianco cremoso

Procedimento
Preriscaldare il forno a 180º gradi.Miscelate 100 gr di zucchero alla farina e setacciate due volte.Montare in planetaria gli albumi tenuti a temperatura ambiente,con il sale,appena iniziano a schiumare aggiungete il cremor tartaro setacciato,poi 200 gr di zucchero poco alla volta,subito dopo i semi della bacca di vaniglia.Quando gli albumi saranno ben montati aggiungete a mano la miscela di zucchero e farina setacciati,lavorando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.Versate subito l’impasto nello stampo speciale per Angel Cake(classico stampo con piedini e interno staccabile)o uno stampo a forma di ciambella,livellate con un cucchiaio e cuocete in forno per circa 40 minuti a 175° gradi.A fine cottura controllate l’interno dell’angel cake con uno stecchino di legno che dovrá risultare asciutto.Mettere lo stampo con la torta capovolto su una griglia per dolci o sopra il collo di una bottiglia e far raffreddare senza togliere dallo stampo.Appena fredda fate passare una spatola tra la torta e lo stampo in modo che poi si stacchi con più faciltá ed evitare così che qualche pezzo rimanga attaccato sul fondo.Servire l’angel cake con una spolverata di zucchero a velo oppure come vedete dalla foto con fiocchi di yogurt e fragole fresche.

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.