Coniglio porchettato

Il coniglio porchettato è un buonissimo secondo piatto! Il coniglio viene aperto a libro e riempito con una farcitura davvero buona. Questo secondo piatto è tipico delle Marche, li nella farcia vengono usati i fegatini saltati in padella ma io ho variato la ricetta! Fatelo anche voi io vi propongo la mia versione con rosmarino, salsiccia, pancetta e lardo di colonnata! E ora andiamo a vedere come si prepara!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1coniglio (Disossato )
  • rosmarino
  • Mezzo spicchiaglio
  • 250 gpancetta coppata
  • 5 fettepane per tramezzini
  • pepe
  • 100 glardo di Colonnata
  • 3salsicce (Al finocchietto)

Strumenti

  • spago da cucina

Preparazione

  1. iniziamo a stendere il coniglio disossato su di un piano. Il coniglio acquistatelo disossato dal macellaio oppure provate a disossarlo con un coltello ben affilato. Dopo averlo disossato sciacquatelo ben bene.

  2. Passate alla preparazione della farcia. È super semplice. Tritate in un mixer le salsicce, il lardo, pepe, rosmarino, mezzo spicchio d’aglio, e il pane non ammollato. La consistenza che otterrete è simile ad una crema da spalmare.

  3. Stendete tutto il composto ottenuto e adagiate una parte della pancetta coppata. Darà molto sapore.

  4. Richiudete il coniglio e adagiate la pancetta all’esterno del coniglio.

  5. Legate con dello spago da cucina il coniglio ben stretto. Sulla pancetta prima della legatura adagiate un ramoscello di rosmarino.

  6. Traferite il coniglio in una teglia con un giro di olio. Cuocete a 180 C per almeno 1 ora e mezza, a metà cottura bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco.

  7. Il coniglio risulterò croccante all’Esterno e morbidissimo all’interno. Non vi dico il profumo. Davvero super buono.

  8. Un vero spettacolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.