Uova fresche: ecco i trucchi per riconoscerle subito

Scopriamo insieme come capire se le uova sono davvero fresche. I trucchi più utili da mettere in atto.

Amanti delle uova a rapporto. Vi è mai capitato di avere qualche dubbio sulla loro freschezza? Oggi scopriremo insieme come fare grazie ad alcuni semplici trucchi che si rivelano utili e, sopratutto, semplicissimi.

Il modo ideale per garantire la buona riuscita di uova strapazzate cremose, delle omelette e di qualsiasi ricetta (anche dolce) deciderete di preparare proprio con le uova.
Sulle uova c’è infatti davvero tanto da sapere ed oggi inizieremo con il dubbio che prima o poi coglie tutti impreparati e che riguarda appunto la loro freschezza.

I trucchi per capire se le uova sono fresche

In cucina, ci sono delle preparazioni che necessitano assolutamente di uova fresche. E ciò significa in particolare, uova che non siano state prodotte da troppo tempo e che per questo risultino più saporite e adatte anche alle preparazioni più complesse.

immagine di uova
(amicoorsocafe.com)

Come ben sapete se siete avvezzi alla cucina, infatti, delle uova sbagliate o troppo fredde possono compromettere il risultato finale di diverse preparazione.
Per questo motivo, oggi abbiamo deciso di spiegare come riconoscere le uova fresche in modo davvero semplice e immediato. 

Immergerle nell’acqua

Se avete conservato le uova in un contenitore e avete dimenticato la data di scadenza, potete capire se sono fresche con un piccolo esperimento. Basta infatti immergere l’uovo che si intende utilizzare in un bicchiere d’acqua con un po’ di sale e osservare come si comporta.

Se l’uovo affonda, significa che è fresco e che potete usarlo in tutti i modi possibili. Se si solleva ma resta a metà bicchiere non è freschissimo ma è ancora possibile usarlo,magari per una bella omelette. Se invece galleggia significa che è meglio evitare di usarlo.

Ascoltarle è un buon modo per capire se le uova sono fresche

Per capire se le uova sono fresche o da evitare può essere utile anche ascoltarle. Per farlo basta agitare e sentire che rumore producono. Se non si sente niente, le uova sono fresche (da controllare poi ulteriormente almeno con gli occhi.

Se invece producono uno strano ticchettio allora sono meno fresche o addirittura da non consumare. Quando invecchiano, infatti, si crea una camera d’aria che si può sentire appunto agitandole. La prova del nove arriverà comunque dall’attenta osservazione dell’uovo una volta aperto.

Aprirle e valutarle

Un altro buon modo per valutare le uova è quello ad occhio. Ciò, oltre a permettere di capirne la freschezza consente infatti di imparare a riconoscere le uova sane da quelle che anche se non scadute non vanno più bene. Cosa che rappresenta un’arma in più per poterle usare al meglio e senza rischi.

Andando al metodo, basta aprire l’uovo in un piatto e vedere come si comporta. Se l’albume appare troppo liquido e il tuorlo si rompe del tutto, allora è meglio evitare di usare l’uovo. Se invece lo stesso si apre perfettamente allora si tratta di un uovo fresco e adatto ad essere usato per le varie preparazioni. Le vie intermedie rappresentano uova non ancora andate ma neppure freschissime e che quindi vanno consumate in fretta e magari sotto forma di frittata. Inutile dire che uova dall’apparenza sana ma che sono maleodoranti o di colore strano vanno sempre evitate.

Ora che abbiamo capito come riconoscere le uova fresche è bene ripassare qualche regola di massima. Le uova hanno una durata media di 28 giorni, motivo per cui, è bene ricordarsi di non tenerle per troppo tempo in casa. Se si acquistano fuori hanno una data di scadenza che è sempre bene annotare da qualche parte.

Se non siete abituati a tenere la confezione integra è quindi utile prendere l’abitudine di usare un notes da cucina per appuntarsi la data di scadenza delle uova così come di altri ingredienti facilmente deperibili.
Conservarle al meglio ed evitare di urtarle rientra poi tra i modi per mantenerle sempre sane e ottimali. Altra regola d’oro per poter contare su uova buone e ottime per ogni preparazione.

Pubblicato da AmicoOrsoCafé

L’AmicoOrso café è un luogo virtuale gestito da due umani e da un orso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.