Risotto allo zafferano con ragù di pollo, leggero e gustoso

Prepariamo insieme un piatto unico davvero saporito: il risotto allo zafferano con pollo. Il suo sapore vi conquisterà.

Il risotto allo zafferano con ragù di pollo è una ricetta a noi molto cara. Si tratta infatti di ciò che ci prepariamo quando abbiamo voglia di un piatto unico da preparare in poco tempo e che risulti sia buono che leggero. Un piatto perfetto quando si è a dieta ma anche quando si desidera semplicemente mangiare qualcosa di diverso dal solito senza per questo rinunciare al gusto.

Dopo avervi presentato la ricetta classica del risotto allo zafferano e quella del riso allo zafferano light, oggi vi mostreremo quindi la nostra versione di riso allo zafferano con pollo. Un piatto che una volta provato non potrete non amare.

(immagine di risotto allo zafferano)
(amicoorsocafe.com)
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per questa ricetta abbiamo scelto di non usare burro al fine di rendere il piatto ancor più leggero. Ovviamente, chi lo desidera può farlo liberamente, mantecandolo secondo il proprio gusto.

270 g pollo
120 g riso
30 g peperone giallo
30 g peperone rosso
30 g scalogno
2 spicchi aglio
8 g zenzero fresco
500 g acqua
1 g zafferano
20 g parmigiano grattugiato
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. zafferano in pistilli
520,33 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 520,33 (Kcal)
  • Carboidrati 55,02 (g) di cui Zuccheri 1,98 (g)
  • Proteine 34,27 (g)
  • Grassi 17,89 (g) di cui saturi 6,91 (g)di cui insaturi 10,72 (g)
  • Fibre 2,02 (g)
  • Sodio 733,68 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 330 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Pentolino

Passaggi per la preparazione del risotto allo zafferano con ragù di pollo

Iniziamo lavando e tritando le verdure. Chi lo desidera può eliminare la pelle dai peperoni.
Fatto ciò, separarle mettendo da una parte il peperone rosso, mezzo scalogno, metà aglio e mezzo zenzero. Dall’altra andranno invece il peperone giallo l’altra metà dello scalogno, dello zenzero e dell’aglio.

A questo punto, passare al pollo che andrà tritato finemente. Una volta ottenuto il trito, condirlo con sale e pepe e se lo si desidera con un po’ di paprika.

Prendere una pentola antiaderente, ungerla leggermente di olio e versarvi dentro peperone, scalogno, zenzero e aglio facendoli rosolare leggermente. Fatto ciò aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto. Aggiungere 400 g di acqua (se volete potete aggiungerla già calda), sale e pepe e portarla ad ebollizione.

Quando l’acqua sta bollendo, aggiungere lo zafferano in polvere (chi lo desidera può impreziosire il tutto inserendo anche qualche pistillo), abbassare la fiamma e far cuocere per circa 10 minuti e fin quando l’acqua non si sarà assorbita per 3/4.

Mentre il riso cuoce, prendere una padella antiaderente, ungerla con un filo d’olio e versarvi dentro le verdure (ovvero, il peperone rosso, lo scelgono, l’aglio e lo zenzero rimasti. Far rosolare per qualche istante e aggiungere il trito di pollo mescolando il tutto. Abbassare la fiamma aggiungere l’acqua e il sale e far andare per sei o sette minuti e fin quando l’acqua si sarà del tutto assorbita.

Quando il riso avrà assorbito i 3/4 di acqua (per capirlo basta guardare il bollore che non sarà più liquido ma tenderà al denso), spegnere e coprire con uno panno e con coperchio. Lasciarlo in stasi per 10 minuti.

A questo punto, porzionare il riso nei piatti, e con l’aiuto di un cucchiaio, fare un buco al centro creando un anello. Inserire al suo interno il ragù (o ragout) e servire con un cucchiaio d’olio e del parmigiano. Se avete dei pistilli che vi avanzano potete usarli come decorazione.

(amicoorsocafe.com)

Il consiglio dell’Orso

Se vi piace e non siete allergici al nichel, potete aggiungere della noce moscata grattugiata al parmigiano. Il sapore si farà ancora più intenso.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da AmicoOrsoCafé

L’AmicoOrso café è un luogo virtuale gestito da due umani e da un orso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.