Le nespole sono frutti davvero speciali: ecco perché

Oggi vi parleremo delle nespole, dei frutti di stagione ricchi di proprietà benefiche e che vale la pena conoscere meglio.

Tra i frutti estivi che spesso si finisce con il sottovalutare per via della presenza di anguria, albicocche e altri più noti, ci sono le nespole. Questi piccoli frutti sono discreti, dolci e ricchi di proprietà benefiche. Per questo motivo, oggi ve ne parleremo meglio, mostrandovi sua le qualità che i modi di usarle in cucina.
Pronti per un nuovo viaggio tra i frutti di stagione?

Le proprietà delle nespole

Ricche di fibre e incredibilmente dolci, le nespole sono dei frutti che vantano poche calorie e che per questo risultano particolarmente indicate a chi segue una dieta. Tra le altre cose sono ricche di vitamine e sali minerali, cosa che le rende un vero alimento per la salute.

immagine di nespole
(amicoorsocafe.com)

Come molti altri frutti, godono anche loro di proprietà benefiche per cui vale sempre la pena mangiarla. E tra le più importanti ci sono:

  • Fanno bene alla vista
  • Proteggono il colon
  • Fanno bene al cuore
  • Sono ricche di fibre
  • Fanno bene alla salute dell’intestino
  • Sono disintossicanti
  • Contrastano i radicali liberi
  • Regolano la pressione sanguigna
  • Riducono i livelli di colesterolo 
  • Sono amiche della pelle
  • Hanno un effetto diuretico
  • Proteggono i reni
  • Rinnovano le cellule del sangue

Oltre che da consumare, le mescole vengono impiegate da secoli nella medicina cinese ed in particolare per curare emicranie, vomito e mal di schiena. Inoltre, sono utili per contrastare la tosse e fungono da antinfiammatorio per la pelle.

Per quanto riguarda le controindicazioni, si può dire che le nespole (a meno di non essere allergici) non ne abbiano È però importante considerare che il nocciolo contiene una sostanza tossica. Motivo per cui non deve essere ingerito, e questo anche se esiste un liquore a base di noccioli e che andrebbe quindi limitato nelle quantità. Inoltre, le nespole vanno consumate sempre senza buccia.

Andando a quante mangiarne, si pensa che 2 o 3 nespole di medie dimensioni siano la giusta quantità da variare sempre con altra frutta e da inserire all’interno di uno stile alimentare bilanciato.

Come usare le nespole in cucina

Ora che abbiamo visto come e perché mangiare le nespole è importante capire anche come usarle in cucina. Oltre che come frutto da gustare a fine pasto o a merenda, le nespole sono ottime nei frullati o al mattino nello yogurt. Si rivelano inoltre l’ingrediente perfetto per dolci di ogni tipo.

Se tagliate a pezzetti e cotte in padella antiaderente si rivelano però ottime da inserire in un contorno o per riempire involtini salati. Inoltre sono ottime anche caramellate e in insalata. E tutto, senza contare che la salsa di nespole si rivela perfetta per accompagnare secondi di pesce e di carne.
Una vera delizia che vale quindi la pena iniziare a gustare finché la stagione lo consente.

Pubblicato da AmicoOrsoCafé

L’AmicoOrso café è un luogo virtuale gestito da due umani e da un orso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.