Crespelle con bieta e mozzarella, leggere e ricche di gusto

Oggi vi proponiamo la nostra ricetta delle crespelle con bieta e mozzarella. Semplicissime, leggere e buone.

Chi ama le crespelle? Noi le adoriamo, tanto che non molto tempo fa vi abbiamo mostrato la ricetta base per crespelle e crepes dolci. Con queste è possibile realizzare primi veloci e davvero saporiti, usando di volta in volta ingredienti sempre diversi per dar vita a ricette sempre nuove.

Una di quelle che amiamo di più per via della sua semplicità è quella delle crespelle con bieta e mozzarella. Sane, gustose, davvero invitanti e anche nichel free.

immagine di crespelle
(amicoorsocafe.com)
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Vi abbiamo già dato la ricetta delle crespelle (di cui vi ricordiamo gli ingredienti qui sotto) e della besciamella senza burro, utili per ottenere un piatto gustoso e al contempo sano. Ovviamente, se avete già delle crespelle pronte o della besciamella da usare, potete usare le vostre e proseguire come da ricetta.
Se invece siete a dieta, la nostra besciamella light unita a delle mozzarelle light, vi aiuteranno ad ottenere un piatto davvero gustoso. 🙂

Ingredienti per le crespelle

200 g latte parzialmente scremato
40 g farina 00
30 g olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe

Ingredienti per il ripieno delle crespelle bieta e mozzarella

640 g petto di pollo
600 g bieta (congelata)
80 g parmigiano grattugiato
q.b. sale
q.b. pepe
5 g zenzero fresco
1 spicchio aglio fresco
q.b. olio extravergine d’oliva
520,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 520,00 (Kcal)
  • Carboidrati 29,33 (g) di cui Zuccheri 13,68 (g)
  • Proteine 52,16 (g)
  • Grassi 22,92 (g) di cui saturi 9,29 (g)di cui insaturi 4,75 (g)
  • Fibre 5,34 (g)
  • Sodio 799,66 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 270 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pirofila

Passaggi per le crespelle con bieta e mozzarella

1. Iniziamo prendendo una pentola e mettendo a cuocere le bietole congelate con poca acqua. Coprire la pentola con coperchio e farle andare per una ventina di minuti. (Se invece usate le biete fresche, fatele cuocere solo per 10 minuti).

2. Trascorso il tempo, scolare le biete, strizzarle per bene e tritarle sommariamente con il coltello. 

3. Prendere il pollo, pulirlo e tagliarlo sommariamente. Saltarlo in padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e una fettina di zenzero.

4. In un mixer o in frullatore, inserire le biete, la mozzarella tagliata a pezzetti, il pollo e metà del parmigiano. Insaporire con sale e pepe e tritare fino ad ottenere una crema.

5. Prendere un tagliere e stendervi sopra le crespelle, dividere l’impasto ottenuto in 8 parti e sistemarlo al centro delle crespelle, stenderlo un po’ con il cucchiaio e chiuderle a portafoglio.

6. A questo punto, prendere una pirofila da forno abbastanza grande, sporcarla con un po’ di besciamella (qui trovate la ricetta) e disporvi le crespelle sovrapponendole leggermente una all’altra.

7. Coprire il tutto con il resto della besciamella e del parmigiano e infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.

8. Quando le crespelle appariranno dorate significa che sono pronte per essere gustate.

Conservazione

Come suggerito nell’articolo in cui spieghiamo come conservare ceppe e crespelle, una volta cotte potete tenerle in frigo per qualche ora. In alternativa potete congelarle in un contenitore termico.

immagine crespelle con amicoorso
(amicoorsocafe.com)

Il consiglio dell’Orso

Per rendere il ripieno più filante, si può tenere della mozzarella a pezzetti invece di tritarla tutta. In questo modo si avrà un ripieno ancor più goloso.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da AmicoOrsoCafé

L’AmicoOrso café è un luogo virtuale gestito da due umani e da un orso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.