Crea sito

Insalata di Farro con pomodorini tonno e mozzarella

Insalata di Farro con pomodorini, tonno e mozzarella della nostra amica Loredana Garbini, antipasto o piatto unico fresco ideale per un pranzo freddo estivo!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6-8 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 500 g Farro perlato
  • 160 g Tonno sott'olio
  • 10-15 Pomodorini
  • 125-130 g Rucola
  • 200 g Mozzarella per pizza
  • 4-5 Olive verdi (denocciolate)
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Insalata di Farro con pomodorini tonno e mozzarella

    Lava sotto acqua corrente il farro perlato, poi scolalo bene e metti da parte.

    Fai cuocere per 15-20 minuti in acqua calda , poi scolalo al dente o a tuo gusto, passa sotto acqua fredda per qualche minuto.Lava e taglia a cubetti i pomodorini , taglia anche la mozzarella e metti in un piatto.

    Scola bene il tonno , e sminuzza la rucola ( precedentemente lavata e asciugata con un canovaccio), taglia anche le olive .

    Ora puoi assemblare: prendi un contenitore o ciotola possibilmente con coperchio, versa il farro ormai freddo, condisci con pomodorini, mozzarella, tonno sgocciolato, olive e rucola sminuzzati.

    Mescola bene con un cucchiaio di legno, aggiungi un filo di sale e un giro di olio extravergine di oliva.

    Chiudi con coperchio o foglio di pellicola e metti in frigo per qualche ora.

    Togli dal frigo 10 minuti prima…poi porta in tavola e servi. Ottimo come piatto unico o antipasto.

    Buon Appetito!

  2. Tutte le ricette dei membri di Amici in cucina catalogate per tipologia li trovate nei blog:

    https://blog.giallozafferano.it/amicincucina/

    http://blog.giallozafferano.it/idolcidiamiciincucina

    Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

    Torna alla HOME PAGE

Approfondimenti

Il farro è un alimento più digeribile rispetto al grano duro e al grano tenero. Chi soffre di stitichezza può trarre beneficio dalle proprietà lassative di questo antico cereale. Il farro può essere utile per proteggere l’apparato digerente da malattie come le gastriti e da disturbi come il ristagno della bile nell’intestino.

Il consumo di farro viene talvolta consigliato nelle diete dimagranti. Si tratta infatti di un alimento saziante, che può aiutare a limitare le quantità di cibo e di calorie introdotte durante i pasti. Il suo contenuto di fibre insolubili favorisce la pulizia dell’intestino e la depurazione dell’organismo.

Ulteriori benefici del farro riguardano la riduzione del rischio di aterosclerosi. Inoltre, il contenuto di niacina di questo cereale contribuirebbe ad abbassare i livelli di colesterolo LDL e il rischio cardiovascolare. Il consumo di farro è considerato utile per ridurre il rischio di diabete di tipo 2. Il suo elevato contenuto di fibre e di elementi nutritivi benefici contribuisce alla prevenzione di insulino-resistenza, ischemie e obesità.

tratto da: https://www.greenme.it/mangiare/altri-alimenti/farro-proprieta-benefici/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.