Crea sito

I limoni – Amici in cucina

I limoni

I limoni hanno le caratteristiche dei frutti semplici (sono quindi dei veri frutti), carnosi e di tipo esperidio. In parole povere, i limoni derivano da un solo fiore e la loro polpa (senza “torsolo”) contiene essa stessa i semi.

Strutturalmente, i limoni sono organizzati in maniera molto simile ad una bacca, quindi: possiedono un epicarpo sottile, rugoso o liscio (sempre pigmentato di giallo) e ricco di oli essenziali; presentano un mesocarpo bianco, spugnoso ed asciutto (anche detto albedo, caratterizzato da un gusto amaro ma con un ottimo contenuto di fibre solubili), ed un endocarpo suddiviso in spicchi pieni di succo e di semi.

Caratteristiche gastronomiche dei limoni: i limoni sono frutti profumatissimi dal sapore fortemente acre e caratteristico.

Il limone non è ordinariamente “mangiato” a pezzi e se ne impiega prevalentemente il succo da spremitura della polpa.

A dire il vero, nemmeno quest’ultimo viene soventemente “bevuto” liscio e, di solito, rappresenta un condimento per contorni e pietanze, un ingrediente di pasticceria e cucina, un agente di denaturazione proteica (marinatura della carne o del pesce al carpaccio o di piccolissima taglia), un componente dei succhi di frutta misti ecc.

Ovviamente, non mancano le eccezioni alla regola; certi soggetti, tollerando bene la fortissima acidità dell’agrume, sono in grado di consumarlo sia a pezzi (spesso ancora provvisto di buccia), sia in succo.

Mangiando un limone è quindi possibile godere appieno di TUTTE le caratteristiche organolettiche e gustative del frutto. NB: utilizzare il succo di limone al posto dell’aceto è uno degli accorgimenti più semplici ma efficaci per incrementare l’apporto di vit. C nella dieta quotidiana e migliorare l’assorbimento del ferro alimentare da fonti vegetali.

Dei limoni è molto apprezzata anche la buccia (epicarpo) ma non l’albedo (mesocarpo). L’epicarpo dei limoni è la frazione del frutto che racchiude la stragrande maggioranza dell’aroma caratteristico; se privata del mesocarpo (amareggiante), la buccia dei limoni diviene un ingrediente eccezionale per: sughi dei primi piatti, condire pietanze, condire contorni, comporre dessert, produrre frutta candita ecc.

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/limoni.html

Salva

Salva