Taralli Pugliesi

Stavolta non assicuriamo la celerità di preparazione, ma il tempo impiegato vale tutto lo sforzo. Questi taralli sono sfiziosi come aperitivo, nel  cesto del pane durante i pasti, sono ottimi come spuntino, da soli o accompagnati con sott’oli, formaggi e salumi nel classico antipasto all’italiana. Beh, praticamente tempo speso egregiamente! Preparateli insieme a noi!

taralli pugliesi amiche in agrodolce

Taralli Pugliesi

 

             INGREDIENTIingredienti taralli

  • 500 gr. di farina
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 bicchiere d’olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe qb
  • peperoncino qb
  • 20 olive di Gaeta

Setacciare la farina in una ciotola, aggiungere il sale, l’olio e il pepe e iniziare ad impastare con una forchetta. Aggungere il vino e continuare ad impastare.

DSC03707 DSC03708

Quando il composto è più compatto trasferirlo su un piano e lavorarlo energicamente per un quarto d’ora. Questo è il nostro impasto base per i taralli classici. Dividerlo in tante parti quanti sono i gusti che avete intenzione di preparare; condirle e lavorarle ancora per qualche minuto.

DSC03712DSC03711

Coprirli di pellicola e lasciarli riposare in frigo per una mezz’oretta. [Notate le differenza tra il panetto di sinistra – lasciato riposare – e quello di destra – appena finito di impastare] Noi consigliamo di lavorare un panetto alla volta e riporlo in frigo, poi cominciare con il secondo gusto e riporlo e ripetere l’operazione per ogni gusto, così l’impasto avrà il tempo che necessita per riposare.

DSC03713

Portare ad ebollizione una pentola d’acqua. Cominciare con il panetto più riposato, lavorarlo in strisce, tagliarlo ogni 8/10 cm. e chiudere l’impasto con la tipica forma. Immergere i taralli nell’acqua bollente e tirarli via quando salgono a galla – ci vorranno un paio di minuti. Disporli su un canovaccio asciutto farli asciugare per una mezz’oretta. Procedere allo stesso modo anche con gli altri impasti.

DSC03714 DSC03716

Disporre i taralli bolliti su una teglia coperta con carta forno, infornare in forno caldo a 180 gradi ventilato per 20 minuti, e continuare a cuocere in forno statico per altri 10 minuti alla stessa temperatura. Lasciarli nel forno caldo e spento, chiuso, per una mezz’oretta così asciugano completamente, se fossero ancora umidi all’interno.

DSC03718DSC03721

Invitate tanti amici e gustateli con un buon bicchiere di vino rosso.

DSC03723 DSC03725

Precedente Strudel di Pere e Cioccolato Successivo Delizie al Parmigiano

Lascia un commento