Ravioli di Pesce con Fonduta di Grana

Avevamo così tanto pesce in frigo che non ne potevamo più! E allora ecco la nostra piccola creazione di oggi, nessuna ricetta scopiazzata qui o là, ma tanta passione e la ricerca degli abbinamenti giusti: impasto al pomodoro per questi ravioli di pesce serviti su fonduta al grana. Nel nostro caso abbiamo usato una spigola, ma si presta bene qualsiasi pesce locale a polpa bianca (merluzzo, fragolino, sarago, marmora…), l’importante è stare accorti alle spine! Sono una bontà, amici. Sono belli ed è facile, anzi certo, fare bella figura.

DSC04742Ravioli di Pesce

           INGREDIENTI (per 6 persone)ravioli di pesce - amiche in agrodolce

  • 500 gr. di impasto al pomodoro
  • 400 gr. di spigola
  • 100 gr. di pomodori maturi
  • 2 fette di pane raffermo
  • 1 uovo
  • 150 ml. di latte+300 per la fonduta
  • 100 ml. di panna fresca
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo e basilico
  • sale e pepe
  • 50 gr. di formaggio grana
  • 20 gr. di burro

Per l’impasto al pomodoro servono 400 gr. di farina, 160 gr. di doppio concentrato di pomodoro, 1 uovo e un pizzico di sale. Trovate la ricetta sul nostro blog, cliccando qui.

Iniziamo cuocendo il pesce in padella con olio, aglio, pomodori e prezzemolo. Aggiungete un bicchiere d’acqua, salate e cuocete con il coperchio per 15 minuti o comunque fin quando la polpa del pesce si stacca facilmente dalla lisca. Nel frattempo privare il pane della crosta, tagliarlo e ammollarlo nel latte.

DSC04727 DSC04726

Una volta cotto, poggiate il pesce su un piatto senza buttare il sugo rimasto nella padella, che useremo per condire i nostri ravioli. Togliete la pelle e la lisca centrale e spezzettate la polpa del pesce stando accorti a togliere tutte le spine. Aggiungete il pane strizzato, 6/8 foglie di basilico spezzettato, la panna, il pepe ed impastate.

DSC04730 DSC04731

Amalgamate fino ad ottenere un composto ben omogeneo, salate leggermente e aggiungete l’uovo.

Stendete la pasta sottile 1 millimetro.

DSC04733DSC04729

Versate un cucchiaino di ripieno per ogni raviolo, e disponeteli ad una distanza di 4 cm l’uno dall’altro. Ricoprite con un’altra sfoglia di pasta, chiudete facendo bene attenzione a far uscire l’aria dal raviolo.

DSC04734 DSC04737

Dopo di chè sigillate bene i bordi e aiutatevi con una formina per ravioli.

DSC04738 DSC04736

Ma quanto sono belli i nostri ravioli di pesce? E il bello deve ancora venire!

Ora pensiamo al condimento. Il ripieno è ben condito, quindi non siamo troppo aggressivi con il sugo. Prepariamo allora la fonduta di grana mettendo sul fuoco un pentolino il latte (300 ml) in cui sciogliamo il burro. Aggiungete il grana grattuggiato e girate energicamente con un cucchiaio di legno. Cuocere per pochi minuti. Il segreto della fonduta è proprio quello: non perderla mai di vista!

DSC04740 DSC04741

E che ci facciamo con il sugo rimasto nella padella? Prima controlliamo se ci sono spine, e poi una veloce frullata. Ora è tutto pronto.

DSC04739Cuociamo i ravioli in abbondante acqua salata. Disponiamo su ogni piatto una quantità pari a 2 cucchiai di fonduta, adagiamo i ravioli cotti e scolati e condiamo con il passato di pomodoro frullato.

DSC04743 DSC04744

Sono o non sono i migliori ravioli di pesce mai mangiati? Il ripieno si sente tutto, e l’effetto è stupefacente!

Buon Appetito!

Precedente Supplì Salsiccia e Broccoletti Successivo Sandwich di Merluzzo

Lascia un commento