Crea sito

Peperonata

Diciamocelo, la peperonata non è tra le pietanze più digeribili che esistono, motivo per cui io preferisco sempre prepararla per pranzo, piuttosto che la sera, ma è talmente buona che verrebbe voglia di mangiarla anche a merenda! Non a caso Aldo Baglio (del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo), in una ormai famosa scena del film ” Tre uomini e una gamba” viene rimproverato dagli altri due per il ritardo e, dalla finestra di casa sua, alle 8 di mattina, esclama: “..finisco la peperonata e scendo!”. Tengo a precisare che non penserei mai di fare colazione con la peperonata, ma è per rendere l’ idea della bontà del piatto.
Puoi pensare di consumarla come piatto unico, accompagnandola con del pane bello croccante ( o tostato), oppure come contorno a delle deliziose polpette di carne, sempre molto gradite.
La cucina è bella perché è personalizzabile e puoi decidere in base al tuo gusto personale come accompagnare le tue pietanze.
Ma vediamo, intanto, come l’ ho preparata io 🙂

Peperonata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Ore 4 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Dosi per circa 4 persone
  • 600 gpassata di pomodoro
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 2peperoni (uno giallo e uno rosso)
  • 1cipolla
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione della peperonata

  1. 1. Inizia affettando (o tritando, in base al tuo gusto personale) la cipolla. Poi, falla soffriggere nell’ olio extravergine di oliva.

  2. 2. Nel frattempo, taglia i peperoni a tocchetti e falli rosolare per qualche minuto con la cipolla per farli insaporire. Aggiungi sale e pepe.

  3. 3. A questo punto, versa nelle verdure la passata di pomodoro e fai cuocere il tutto per circa 40 minuti a fuoco medio-basso, avendo cura di aggiungere acqua a poco a poco, se dovesse asciugarsi troppo il sugo.

  4. Peperonata

    4. Servi ben caldo con del pane ( o altre pietanze, se preferisci) e . . .

    Buon appetito!

Conservazione della peperonata

Puoi conservare la peperonata in frigorifero, in un contenitore ermetico o coperta da pellicola, per un massimo di 3/4 giorni. In alternativa, puoi congelarla, dopo averla cotta.

Guarda questo ed altri piatti anche qui https://www.instagram.com/ame_mipiace/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da amemipiace95

Mi chiamo Camilla Milone e ho 25 anni. Ho sempre lavorato nel mondo della ristorazione come addetta alle vendite e barista. Grazie a questo e alla genetica, sto coltivando la mia passione per la cucina giorno dopo giorno. Mi piace sperimentare piatti e ricette nuovi e scrivere di essi. La scrittura, infatti, è la mia seconda grande passione e, con il blog, posso finalmente esprimere entrambe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.