Pesto di carciofi

Il pesto di carciofi è una deliziosa salsa a base di carciofi, mandorle ed olio extravergine d’oliva. E’ perfetto per condire crostini e primi piatti. Facile e veloce da realizzare, per la preparazione di questo pesto, ho utilizzato l’olio extravergine d’oliva Le Fasce del Frantoio Olive Marco ed il risultato è stato davvero ottimo! Potrete realizzare facilmente il pesto di carciofi sia con il bimby, sia senza, seguendo il procedimento tradizionale. Potrete conservare il pesto di carciofi in frigorifero per 3-4 giorni, coperto con olio extravergine d’oliva, oppure, se desiderate conservarlo più a lungo, potrete congelarlo in appositi contenitori monoporzione.

pesto di carciofiDose per 1 barattolo di medie dimensioni

Pesto di carciofi

 

Ingredienti:

· 30 g mandorle pelate
· 160 g cariofi già puliti
· 40 g parmigiano
· 1 spicchio di aglio
· sale, pepe q.b.
· 70 g olio extravergine d’oliva, io Le Fasce
· 1 ciuffo di prezzemolo fresco
· 1/2 limone

Preparazione:

Procedimento tradizionale

Versare abbondante acqua in una pirofila, dove andrete a strizzare mezzo limone.

Pulire i carciofi, eliminando le foglie esterne dure e le parte alta di quelle più tenere. Tagliare a spicchi i carciofi ed adagiarli all’interno della pirofila precedentemente preparata, per evitare che anneriscano.

In una padella antiaderente, versare 20 g di olio extravergine d’oliva e rosolare lo spicchio di aglio.

Aggiungere in padella i carciofi precedentemente puliti e rosolare. Aggiustare con sale e pepe ed allungare con un pò di acqua. Cuocere per circa 10-15 minuti o fino a che non saranno teneri. Lasciar intiepidire.

Trasferire il composto nel mixer, quindi incorporare il parmigiano, le mandorle, un ciuffo di prezzemolo fresco e 50 g di olio extravergine d’oliva. Frullare fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

Potrete regolare la cremosità del pesto aumentando e diminuendo i tempi di azione del frullatore, se necessario, aggiungere un goccio di olio in più.

Procedimento bimby

Versare abbondante acqua in una pirofila, dove andrete a strizzare mezzo limone.

Pulire i carciofi, eliminando le foglie esterne dure e le parte alta di quelle più tenere. Tagliare a spicchi i carciofi ed adagiarli all’interno della pirofila precedentemente preparata, per evitare che anneriscano.

Inserire nel boccale del bimby lo spicchio di aglio e 20 g olio extravergine d’oliva, rosolare per 3 min. – 120° – vel. 1.

Aggiungere i carciofi precedentemente puliti, mezzo bicchiere di acqua e cuocere per 12 min. – 100° – vel. 1. Aggiustare con sale e pepe e lasciar intiepidire.

Aggiungere nel boccale il parmigiano, le mandorle, un ciuffo di prezzemolo fresco e tritare per 20 sec. – vel. 7. Riunire sul fondo con la spatola. Incorporare 50 g di olio extravergine d’oliva e frullare per 30 sec. – vel. 5.

Potrete regolare la cremosità del pesto aumentando e diminuendo i tempi di azione del bimby, se necessario, aggiungere un goccio di olio in più.

Potrebbe interessarti anche:
Pesto di rucola e mandorle https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/pesto-di-rucola-e-mandorle/
Pesto di peperoni e mandorle https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/pesto-di-peperoni-e-mandorle/
Pesto alla genovese https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/pesto-alla-genovese/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.