Crea sito

Pasta frolla al pistacchio

Un delizioso impasto realizzato utilizzando i pistacchi. La pasta frolla al pistacchio è perfetta per preparare crostate e biscotti. Potrai realizzarla seguendo il procedimento tradizionale, oppure seguendo il procedimento bimby. Potrai realizzare questo delizioso impasto base in anticipo e conservarlo in frigorifero, avvolto con pellicola trasparente.

pasta frolla al pistacchio 2
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 80 gPistacchi non salati (già sgusciati)
  • 230 gFarina 00
  • 150 gBurro
  • 150 gZucchero (a velo per procedimento tradizionale – semolato per procedimento bimby)
  • 1Uovo
  • 1Tuorlo
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bustinaVanillina

Strumenti

Strumenti procedimento tradizionale

  • 1 Ciotola
  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Tagliere oppure piano di lavoro
  • Pellicola per alimenti
  • Bilancia

Strumenti procedimento bimby

  • Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • 1 Tagliere oppure piano di lavoro
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

Procedimento tradizionale

  1. Inserire i pistacchi sgusciati nel mixer e tritare a più riprese, fino ad ottenere un composto sabbioso.

  2. In una ciotola capiente, lavorare il burro tagliato a pezzetti con la farina tradizionale e quella ottenuta dai pistacchi. Incorporare tutti gli altri ingredienti ed impastare bene, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

  3. In alternativa, potrai aiutarti con un robot da cucina per impastare gli ingredienti.

  4. In entrambi i casi, sarà necessario terminare l’impasto a mano su un piano di lavoro leggermente infarinato. Formare una palla con l’impasto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente. Far riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarlo.

  5. pasta frolla al pistacchio

Procedimento bimby

  1. Inserire i pistacchi sguciati nel boccale del bimby e tritare a più riprese con la funzione turbo – 2 sec. – fino ad ottenere un composto sabbioso.

  2. Incorporare lo zucchero semolato e tritare per 8 sec. – vel. 10. Aggiungere tutti gli altri ingredienti ed impastare per 30 sec. – vel. 5.

  3. Trasferire l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, terminare l’impasto a mano. Formare una palla con l’impasto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente. Far riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarlo.

Note e consigli

– Potrai conservare la pasta frolla in friogrifero per circa 2 giorni.

– Potrai utilizzarla per preparare crostate e biscotti di vario genere.

– La cottura varia in base alla preparazione successiva. Per cuocere i biscotti saranno necessari circa 10 minuti a 180°. Per cuocere una crostata alla cieca, saranno necessari circa 20 minuti a 180°, mentre per cuocere una crostata normale (farcita) i tempi variano intorno ai 30 minuti circa.

Potrebbe interessarti anche:

Pasta frollaPasta frolla al cacaoPasta frolla salata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.