Crea sito

Involtini di verza e macinato

Un semplice e delizioso piatto dal sapore delicato. Gli involtini di verza e macinato sono facili da preparare e gustosi. Potrai realizzarli con pochissimi ingredienti ed in pochi minuti. Un’idea sfiziosa per servire in tavola un secondo piatto completo di verdura e carne. Scopriamo insieme come cucinare questi gustosi involtini di verza e macinato!

involtini di verza e macinato 2
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8 foglieCavolo verza (foglie medio – grandi)
  • 300 gCarne bovina (macinata)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Pentola
  • 1 Colino / Scolapasta
  • 1 Piatto
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Padella
  • 16 Stuzzicadenti

Preparazione

  1. involtini di verza e macinato
  2. In una pentola, portare ad ebollizione abbondante acqua. Nel frattempo, staccare le foglie dal cavolo e lavarle sotto acqua corrente.

  3. Scottare le foglie di cavolo in acqua bollente per circa 5 minuti e scolarle. Far intiepidire.

  4. Nel frattempo, adagiare la carne macinata in una ciotola, aggiustare con un pizzico di sale ed una spolverata di pepe ed amalgamare bene.

  5. Formare 8 polpette con la carne a disposizione. Adagiare ciascuna polpetta di carne su un lato della foglia di cavolo e arrotolare con la parte restante della foglia stessa, in modo da formare un involtino. Chiudere gli involtini con degli stuzzicadenti.

  6. In una padella antiaderente, versare un filo d’olio extravergine d’oliva, sopra al quale andrai ad adagiare gli involtini, salare gli involtini in superficie. Allungare con mezzo bicchiere d’acqua e cuocere a fiamma moderata, con coperchio, per circa 10-15 minuti, girando gli involtini a metà cottura.

Note e consigli

– Se vuoi, puoi avvantaggiarti con la preparazione del piatto, lessando in anticipo il cavolo verza.

– Se preferisci, puoi preparare il piatto in anticipo e conservarlo in un apposito contenitore in frigoerifero per circa 2 giorni. Prima di servirlo, ti basterà scaldarlo in padella con un goccio di acqua.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.