Crea sito

Insalata di riso al profumo di campo

L’insalata di riso al profumo di campo è una ricetta preparata solamente con riso e verdure. Fresca ed ideale per un pasto leggero da gustare in estate. Questa insalata di riso vegana è perfetta sia per un pasto in famiglia, sia un pasto al sacco, magari da gustare sulla spiaggia. E’ perfetta per chi vuole gustare un piatto leggero e gustoso al tempo stesso! Scopri come realizzarla sia con il bimby, sia seguendo il procedimento tradizionale.

insalata di riso veganaDose per 2 persone

Insalata di riso al profumo di campo

Ingredienti:

· 100 g fagiolini verdi e gialli
· 1 patata piccola
· 1 zucchina
· 1 cetriolo
· 15 pomodorini tipo “ciliegini”
· cipolla rossa a piacimento
· basilico q.b.
· 160 g riso
· olio extravergine d’oliva q.b.
· sale e pepe

Preparazione:

Procedimento tradizionale

Portare ad ebollizione l’acqua, e procedere con la cottura del riso, come indicato sulla confezione.

Lavare i fagiolini sotto acqua corrente e, con l’aiuto di un coltello, eliminare le estremità.

Portare ad ebollizione abbondante acqua, dove andrete a lessare i fagiolini. Se i fagiolini sono freschi e teneri, saranno necessari circa 8 minuti (preferisco che, anche dopo essere stati lessati, abbiamo una consistensa piuttosto compatta e soda). Scolare e lasciar raffreddare. Tagliare a piccoli pezzettini i fagiolini.

Sbucciare la patata e taliarla a piccoli tocchettini.

Portare ad ebollizione abbondante acqua e lessare la patata. Saranno necessari circa 15 minuti. Scolare e far raffreddare.

Lavare la zucchina sotto acqua corrente e tamponarla con un carta assorbente. Eliminare le due estremità e tagliare a rondelle non troppo sottili.

In una padella antiaderente, saltare le zucchine con un filo d’olio e cuocere per circa 8-10 minuti.

Lavare i pomodori sotto acqua corrente e tagliarli a pezzettini. Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a pezzettini.

Trasferire tutta la verdura in una pirofila, aggiustare con sale ed una spolverata di pepe ed un filo d’olio extravergine d’oliva. A piacimento, potrete aggiungere anche la cipolla rossa tagliata a fettine sottili.

Infine, incorporare il riso al resto degli ingredienti ed amalgamare bene. Decorare con foglie di basilico.

Procedimento bimby

Lavare i fagiolini sotto acqua corrente e, con l’aiuto di un coltello, eliminare le estremità.

Sbucciare la patata e taliarla a piccoli tocchettini.

Lavare la zucchina sotto acqua corrente e tamponarla con un carta assorbente. Eliminare le due estremità e tagliare a rondelle non troppo sottili.

Inserire l’acqua nel boccale del bimby ed aggiungere un cucchiaino di sale. Inserire il riso nel cestello del varoma e cuocere per 24 min. – varoma – vel. 1. Nel frattempo, posizionare le patate e le zucchine nel vassoio inferiore del varoma e i fagiolini in quello superiore. Posizionare entrambi i vassoi del varoma non appena saranno passati i primi 4 minuti di cottura del riso.

Passare il riso sotto l’acqua fredda, in modo da bloccare la cottura e lasciar raffreddare.

Lavare i pomodori sotto acqua corrente e tagliarli a pezzettini. Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a pezzettini.

Tagliare i fagiolini a piccoli pezzettini e trasferire tutta la verdura in una pirofila. Aggiustare con sale ed una spolverata di pepe ed un filo d’olio extravergine d’oliva. A piacimento, potrete aggiungere anche la cipolla rossa tagliata a fettine sottili.

Infine, incorporare il riso al resto degli ingredienti ed amalgamare bene. Decorare con foglie di basilico.

 

 

Potrebbe interessarti anche:
Insalata di riso https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/insalata-di-riso/
Insalata di farro con fagiolini, patate e pomodorini https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/insalata-di-farro-con-fagiolini-patate-e-pomodorini/
Insalata di farro con fagioli, tonno e pomodorini https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/insalata-di-farro-con-fagioli-tonno-e-pomodorini/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.