Crea sito

Crostata con crema pasticcera e frutta

Un dolce classico, conosciuto ed amato da tutti…la crostata con crema pasticcera e frutta! Un delizioso dolce con una base di pasta frolla, farcito con crema pasticcera e ricoperto con frutta di stagione, perfetto in ogni occasione e facile da realizzare! La crostata con crema pasticcera e frutta conquisterà tutti al primo assaggio. Potrete realizzarla facilmente sia seguendo il procedimento tradizionale, sia seguendo il procedimento bimby!

crostata con crema pasticcera e frutta

Crostata con crema pasticcera e frutta

 

Ingredienti:

Per la pasta frolla:
· 125 g burro
· 250 g farina
· 100 g zucchero a velo
· 2 tuorli
· 1 bustina di vanillina
Per la crema pasticcera:
· 500 ml latte
· 150 g zucchero
· 6 tuorli
· 80 g farina
· 1 bustina di vanillina
Per la copertura:
· 100 ml acqua
· succo di 1/2 arancia
· 75 gr confettura d’albicocche
· 1/2 bustina di gelatina in polvere
· frutta mista

Preparazione:

Procedimento tradizionale

Preparare la crema pasticcera. Per la mia ricetta, cliccare qui. Far raffreddare completamente la crema.

Preparare la pasta frolla. Impastare la farina, il burro a pezzi (freddo di frigo) e un pizzico di sale, quindi aggiungere lo zucchero.

Versare all’interno del composto la vanillina e i tuorli, amalgamare il tutto fino a che l’impasto non risulterà omogeneo e compatto.

Far riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, avvolta con la pellicola trasparente.

Stendere la pasta nella teglia e bucherellare con una forchetta. Ricoprire l’impasto con un foglio di carta forno, sopra al quale andrete ad adagiare dei fagioli secchi e cuocere a 180° per 20 minuti.

Far raffreddare la base della crostata e riempire con crema pasticcera.

Pulire la frutta. Tagliare la frutta a fettine e decorare la torta.

Preparare la gelatina. Mettere la marmellata in un pentolino insieme al succo di mezza arancia, aggiungere la mezza bustina di gelatina e l’acqua, portare ad ebollizione e far bollire per 2 minuti.

Spennellare la superficie della crostata con la gelatina e far raffreddare per almeno 2 ore in frigorifero.

Procedimento bimby

Preparare la crema pasticcera. Per la mia ricetta, cliccare qui. Far raffreddare completamente la crema.

Inserire lo zucchero semolato nel boccale e polverizzare per 10 sec. – vel. 10.

Aggiungere nel boccale tutti gli altri ingredienti necessari per preparare la pasta frolla per la crostata ed azionare il bimby, 30 sec. -vel. 5.

Trasferire il preparato su una spianatoia infarinata e terminare a mano l’impasto, fino a che non risulterà omogeneo e compatto.

Far riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, avvolta con la pellicola trasparente.

Stendere la pasta nella teglia e bucherellare con una forchetta. Ricoprire l’impasto con un foglio di carta forno, sopra al quale andrete ad adagiare dei fagioli secchi e cuocere a 180° per 20 minuti.

Far raffreddare la base della crostata e riempire con crema pasticcera.

Pulire la frutta. Tagliare la frutta a fettine e decorare la torta.

Preparare la gelatina. Mettere la marmellata in un pentolino insieme al succo di mezza arancia, aggiungere la mezza bustina di gelatina e l’acqua, portare ad ebollizione e far bollire per 2 minuti.

Spennellare la superficie della crostata con la gelatina e far raffreddare per almeno 2 ore in frigorifero.

 

Ho trovato la ricetta sul sito di Giallo Zafferano, per la ricetta originale, cliccare qui

 

Potrebbe interessarti anche:

 

Crostata con crema pasticcera, ricotta e fragole https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/crostata-crema-fragole/
Crostata tiramisù https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/crostata-tiramisu/
Crostata al cacao con yogurt e pesche https://blog.giallozafferano.it/amarelabuonacucina/crostata-al-cacao-con-yogurt-e-pesche/

 

Per rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette, seguitemi su facebook, twitter e google+.

2 Risposte a “Crostata con crema pasticcera e frutta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.