Crea sito

Brasato al barolo

Un grande classico della cucina Piemontese, un piatto gustoso e dalla lunga preparazione, brasato al barolo. La preparazione di questo piatto è semplice, tuttavia, necessita di lunghi tempi di macerazione e cottura, ma vi assicuro che l’attesa viene ripagata al primo assaggio. Scopriamo insieme come realizzare il brasato al barolo.

 

Potrebbe interessarti anche: Vitello tonnatoInvoltini di carne alla pizzaiolaPolpettone di carne ripieno

 

 
Per rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette, seguitemi su facebook, twitter  ed instagram.
brasato al barolo
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 4 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 800-1000 g Carne bovina (girello)
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla rossa
  • 2 coste Sedano
  • 2 rametti Rosmarino
  • 1 Cannella in stecche
  • 3 Chiodi di garofano
  • 5 Pepe nero in grani
  • 750 ml Barolo
  • 20 g Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per prima cosa, lavare e pulire la carota, la cipolla e le coste di sedano. Tagliare le verdure a pezzi grandi ed adagiarle, insieme alla carne, in una ciotola / contenitore capiente e piuttosto profondo. Aggiungere il rosmarino lavato ed asciugato, i chiodi di garofano, i granelli di pepe nero, la stecca di cannella e, infine, ricoprire con il barolo. Far marinare in frigorifero, coperto con un apposito coperchio, oppure con pellicola, per circa 10-12 ore, girando di tanto in tanto la carne.

  2. Trascorso il tempo di riposo, in una casseruola capiente, far scaldare un bel giro d’olio, dove andrete a far sciogliere il burro. Aggiungere la carne, ben scolata e rosolare bene su tutti i lati, in modo da formare la crosticina.

  3. Nel frattempo, filtrare il vino precedentemente utilizzato e tenere da parte. Tenere da parte anche le verdure, eliminare il rosmarino, la cannella, il pepe ed i chiodi di garofano.

  4. Non appena la carne sarà ben rosolata, aggiungere nella casseruola il vino e le verdure tenute da parte. Aggiustare con il sale ed abbassare la fiamma al minimo, coprire con coperchio e far cuocere a fuoco basso per circa 3 ore, 3 ore e mezzo, girando la carne di tanto in tanto.

  5. Controllare il livello del liquido, in modo che la carne non si asciughi. Il vino dovrà ritirarsi piano piano, ma il fondo di cottura non dovrà asciugarsi. Trascorso il tempo di cottura della carne, toglierla dalla casseruola e tenerla da parte. Con l’aiuto di un mixer ad immersione, frullare il fondo di cottura, fino ad ottenere una purea.

  6. Tagliare a fettine sottili la carne e servirla accompagnata con la salsa precedentemente preparata.

Note

  • Se dovete servire il brasato al barolo ad un pranzo, vi consiglio di iniziare la preparazione la sera precedente.
  • Vi consiglio di gustare il brasato al barolo caldo.
  • Se necessario, allungare la salsa con un pò di acqua.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.