Crea sito

UNA TORTA DI ROSE SPECIALE

La torta di rose mi fa ritornare bambina ogni volta che la assaggio. Quella sofficità che la contraddistingue, il sapore che ricorda il pandoro ma con la consistenza del pan brioche. Ammetto che prima di trovare la ricetta per questa torta come la voglio io ne ho provate un po’. Non volevo la classica mantovana con la superficie croccante e nemmeno quella con la crema pasticciera o altre creme all’interno. Alla fine, mettendo insieme alcune ricette da me provate, sono riuscita ad ottenere una torta di rose che si avvicina tantissimo a quella che mangio da sempre. Burrosa al punto giusto, dolce ma non troppo e soffice, tanto! Questa ricetta viene dal cuore, spero la apprezzerete.

Se decidete di riprodurre la ricetta o se avete dubbi e domande da farmi mi farebbe davvero molto piacere confrontarmi con voi su Instagram. Ci vediamo al prossimo post! A presto! 🙂

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

Per una torta di 24cm di diametro

Base della torta

  • 300 gfarina di manitoba (13,5gr di proteine)
  • 5 glievito di birra fresco
  • 135 mllatte intero (temperatura ambiente)
  • 35 gzucchero
  • 45 gburro (morbido, 25°C)
  • 1/2 cucchiaiomiele di arancio
  • 3 gsale
  • 1uovo
  • 1albume

Farcitura

  • 66 gburro
  • 60 gzucchero

PROCEDIMENTO

  1. 1.Pesare la farina. Sciogliere il lievito del latte, che deve essere a temperatura ambiente.

    2.Versare il composto di latte e lievito in 3 volte sulla farina e impastare di volta in volta. Una volta che l’impasto inizia a staccarsi dalla ciotola, aggiungere prima un uovo e impastare.

    3.A questo punto aggiungere l’albume, impastare nuovamente al fine di rendere il composto liscio, con le uova ben incorporate.

    4.Aggiungere lo zucchero, il miele e la vanillina ed impastare ancora fino a farli amalgamare bene.

    5.Aggiungere il burro a temperatura ambiente, un pezzettino alla volta affinché si mischi bene con l’impasto. Aggiungere il sale e impastare bene.

    6.Per la lievitazione ci sono due opzioni: 4 ore a temperatura ambiente o 15 ore in frigorifero, vedi i miei consigli infondo per scegliere la lievitazione più adatta.

    7.Una volta che l’impasto è raddoppiato, stenderlo in un rettangolo di 35×45. Ora dedicatevi alla preparazione della crema al burro.

Per la farcitura (crema al burro)

  1. 1.Tirate fuori il burro dal frigorifero almeno 15 minuti prima, deve essere molto morbido.

    2.Lavorate con le fruste elettriche burro e zucchero fino ad ottenere un composto morbido e liscio. Deve essere una crema, avere la consistenza di una crema facile da spalmare.

Assemblaggio e cottura

  1. 1.Stendete uniformemente la crema al burro su tutta la superficie del rettangolo di torta precedentemente formato.

    2.Arrotolate su se stesso l’impasto, facendo attenzione a non schiacciarlo, deve essere un rotolo preciso. Trasferite in frigorifero per circa 40 minuti o 1 ora. Il burro deve ottenere nuovamente la normale consistenza.

    3.Una volta che il rotolo si è solidificato, tagliate delle fette (che poi saranno le rose) dello spessore di 2/3cm. Foderate con la carta da forno una tortiera, possibilmente apribile, del diametro di 24 cm. Riponete le rose lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra e lasciatele lievitare nuovamente fino al raddoppio, a temperatura ambiente (ci vorranno circa 2h).

    4.Quando le rose sono lievitate, infornate a forno preriscaldato a 170°C ventilato per 20-25 minuti, fino a doratura.

    5.Sfornate, lasciate raffreddare e spolverate con dello zucchero a velo.

I MIEI TIPS

•Per la lievitazione il mio consiglio è di farla più lenta e in frigorifero se fuori le temperature sono molto alte (ad esempio in estate) poiché l’impasto contiene burro al suo interno e rischierebbe di sciogliersi e rendere poco lavorabile il composto. La lievitazione avviene per 15 ore ad una temperatura di 4°C, prima di stenderlo vi consiglio di tenerlo a temperatura ambiente (al riparo da luce e calore, coperto da un canovaccio) per 1 ora circa. Per la lievitazione a temperatura ambiente procedere normalmente, come sopra indicato.

•Essendo un lievitato, la torta di rose, si conserva a temperatura ambiente, riposto in un apposito contenitore per 2 giorni, ma già dopo 24 ore tenderà a perdere la sofficità che contraddistingue questa torta.

•Usate una farina forte, meglio se manitoba e con almeno 13gr di proteine poiché è un impasto ad alta idratazione; farine più deboli lo renderanno troppo appiccicoso, difficile da lavorare e comprometterebbero la fuoriuscita del dolce.

•I 5gr di lievito di birra fresco possono essere sostituiti da 1,5/2gr di quello secco.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!