Crea sito

Crema pasticcera

Alzi la mano chi non conosce la crema pasticcera o chi non l’ha mai preparata. Credo che tutti noi, anche chi non ama fare dolci almeno una volta l’ha preparata e su internet ci saranno un milione di ricette spesso con la dicitura  “questa è la vera ricetta….” oppure “il mio procedimento è quello giusto….” . Ecco io non vi dirò  che la mia è la ricetta giusta, anzi me ne guardo bene dal farlo, è la ricetta della mia mamma, è sempre venuta bene e non la cambierei per nulla al mondo.
Ho deciso di pubblicare la ricetta della crema pasticcera un po’ perchè ritengo che in un blog di cucina debbano essere presenti un po’ di ricette base e un po’ perchè volevo arricchire la mia galleria di creme e così dopo la versione senza uova, quella senza uova al cioccolato, quella agli albumi e al limone ecco a voi la ricetta della “classica” crema pasticcera!!
Un bacio a tutti e…
…alla prossima!!

crema pasticcera
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzionidose per farcire una torta di 24 cm di diametro
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mllatte
  • 4tuorli (uova medie)
  • 100 gzucchero
  • 50 gamido di mais (maizena)

Strumenti

  • 2 Pentolini
  • Cucchiaio
  • Ciotola
  • Frusta elettrica

Preparazione

  1. Come prima cosa versate il latte in una casseruola e riscaldatelo senza però farlo bollire.

    Nel frattempo separate i tuorli dagli albumi e mettete i rossi in una ciotola con i bordi alti aggiungete lo zucchero e con l’aiuto di una frusta elettrica montateli.

    Dovete ottenere uno zabaione denso, corposo e alzando le fruste si deve vedere un filo di crema scendere giù e formare dei ghirigori (mia madre diceva che doveva scrivere ;D )

    A questo punto aggiungete l’amido di mais setacciato un po’ per volta continuando a mescolare con le fruste.

    Al termine aggiungete il latte caldo a filo cioè lentamente. Mescolate con un cucchiaio e trasferite poi il composto in un pentolino e mettetela sul fuoco poiché deve addensarsi.

    Girate la crema sempre e sempre dallo stesso verso con un cucchiaio, questo per evitare che la crema si azzecchi, si bruci o impazzisca.

    Dopo pochi minuti vedrete che la crema bollirà, continuando a girare, cuocetela per altri due minuti e poi è pronta!!

    Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare.  

    Se non la utilizzate subito copritela con la pellicola per evitare che si formi una sorta di crosticina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.