Crea sito

TORRONE MORBIDO AL TIRAMISù

TORRONE MORBIDO AL TIRAMISù

Torrone morbido al tiramisù è davvero troppo buono…e chi lo avrebbe detto che si poteva preparare in casa…ovviamente io ho optato per questa versione ma se volete potete modificare un po’ la ricetta e preparare un torrone tradizionale.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù
TORRONE MORBIDO AL TIRAMISù

TORRONE MORBIDO AL TIRAMISù

Categoria: Natale, dolci delle feste, pasticceria

Ingredienti:
250 gr zucchero
150 gr miele
80 ml acqua
1 albume
1 cucchiaio di caffè solubile
1 cucchiaino di latte
ostie per torrone
cacao in polvere
100 gr mandorle

Procedimento:
Montate a neve ferma l’albume. Mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero e fateli sciogliere. Fate caramellare a fuoco molto basso (non deve scurirsi troppo). Se avete un termometro la temperatura precisa che deve raggiungere è 100° io non lo avevo (devo comprarmelo) e ho fatto la prova gocciolina… ovvero buttate una gocciolina di caramello in una bacinella di acqua fredda se diventa una pallina il caramello è pronto. Fate scaldare bene anche il miele in un altro pentolino. Quando sarà caldo unitelo all’albume sbattuto e unite anche lo sciroppo di zucchero e le mandorle. Mescolate velocemente e amalgamate tutto. Mescolate il caffè solubile con il latte e unitelo al resto dell’impasto cercando di lasciarlo volutamente non ben amalgamato. Versate il composto sulla ostia da torroni e spolverizzate di cacao amaro. Mettete in frigo per un’oretta.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Consigli: se preferite preparare un torrone normale con frutta secca ovviamente non mettete cacao e caffè solubile ma unite la frutta secca tostata all’ultimo prima di versare il composto sull’ostia.

guarda altre ricette nella sezione PASTICCERIA 

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

8 Risposte a “TORRONE MORBIDO AL TIRAMISù”

  1. Grazie mille x le fantastiche ricette e idee 🙂 Avrei un paio di domande:
    1) Miele e sciroppo devono essere caldi, quando li unisco all’albume ???
    2) Posso evitare l’ostia e sostituirla con carta-forno ?
    In questo caso, potrei versarlo in un contenitore rettangolare di stagnola ?
    Aspettando una tua gentile risposta, inizio ad allacciare il grembiule !!!

    1. tanto per cominciare grazie mille per i complimenti 🙂
      per le tue domande….miele e sciroppo falli raffreddare leggermente, è meglio. se vuoi puoi non mettere l’ostia ma ricordati la carta forno che poi toglierai. va bene il contenitore di stagnola ma inumidiscilo un pochino oppure ungilo con olio (non dal sapore forte) altrimenti non lo stacchi più 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.