Crea sito

STINCO DI MAIALE AL FORNO

STINCO DI MAIALE AL FORNO

Siamo andati a sciare questo weekend e prima di tornare ci siamo fermati come sempre da Gianni…il mitico macellaio del paese che ci ha consigliato di preparare questo meraviglioso stinco di maiale al forno e mi ha spiegato esattamente come cuocerlo per non farlo rimanere stopposo…Buonissimo! Bravo Gianni!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù
STINCO DI MAIALE AL FORNO - ALLACCIATE IL GREMBIULE

STINCO DI MAIALE AL FORNO

Categoria: secondi piatti

Ingredienti:
2 stinchi di maiale (1 a testa)
3 o 4 rametti di rosmarino fresco
foglie di salvia e di alloro
2 spicchi di aglio

bacche di ginepro
olio extravergine d’oliva
1 bicchiere di vino bianco
sale pepe

Procedimento:
Salare gli stinchi con del sale, pepare leggermente e adagiarli in una pirofila con un bel giro d’olio extravergine di oliva, l’aglio a fettine, i rametti di rosmarino, la salvia, l’alloro e le bacche di ginepro Coprire con della carta di alluminio e fare riposare 7/8 ore a temperatura ambiente o in frigo per 24 ore. A questo punto prendere gli stinchi e farli colorare leggermente a fuoco vivo in padella, girandoli senza usare la forchetta per non bucarli e poi riporli nella pirofila contenente gli aromi nel quale hanno riposato. accendere il forno a 200° e, una volta caldo, inserire gli stinchi di maiale e cuocere per circa un’ora nella pirofila con tutta la marinatura, coperta da carta alluminio in modo tale che durante la cottura la carne sudi senza seccare. Passata la prima ora togliere l’alluminio, irrorare con il vino bianco, girarli qualche volta e fare cuocere ancora per mezz’ora circa…

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione:  10 minuti + tempo marinatura

Tempo di cottura:  un’ora e mezza

Consigli: si possono accompagnare a patate al forno cotte insieme allo stinco, controllare sempre che il sugo non si asciughi troppo altrimenti aggiungere un po’ di acqua e vino.

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

2 Risposte a “STINCO DI MAIALE AL FORNO”

  1. Forse ci vorrebbe anche lo stinco del tuo Gianni, ma ci provo lo stesso. Sabato che sono in vacanza, mi allaccio il grembiule e vai di stinco!

    1. in effetti lo stinco di Gianni non è facile da eguagliare…però sono sicura che anche il tuo macellaio saprà consigliarti benissimo…fammi sapere come viene!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.