Crea sito

PASTA ALLA FATTUCCHIERA

Pasta alla fattucchiera un primo piatto da gustare caldo o freddo e perfetto per ogni occasione soprattutto in primavera o in estate quando le zucchine verdi danno il meglio e costano pochissimo. La pasta alla fattucchiera in realtà è una pasta con feta e zucchine saltate in padella, una ricetta perfetta quando si ha poco tempo per cucinare o poca voglia, o a dire il vero anche tutte e due. Non so voi ma io in casa zucchine ne ho praticamente sempre, anche nelle stagioni in cui a dire il vero sarebbe meglio non comprarle perché costano tantissimo ma alla fine le zucchine sono le uniche verdure che riesco far mangiare a Bb quindi il mio frigo è sempre strapieno. Qualche giorno fa ho deciso di prepararle un primo piatto un po’ diverso dal solito ma purtroppo non avevo contato che a pranzo sarebbe rimasta a scuola a mangiare per via del rientro quindi, appena mi sono resa conto che non avrebbe mangiato a pranzo ormai la pasta stava già cuocendo quindi ho deciso di prepararla fredda…questa volta…l’ho proposta sia a lei che a Simo stasera ed è piaciuta a tutti e due lo stesso quindi non mi sono sentita di dire a nessuno dei due che era stato un errore. Beh come per alcune ricette diventate poi molto famose, la pasta alla fattucchiera si è rivelato un errore riuscitissimo e questo nome, vi starete chiedendo perché l’ho chiamata così vero? Perché una mia amica non sapeva minimamente dell’esistenza della feta greca e non riusciva a rimanerle in mente fino a che mi ha detto “ma quella pasta che fai tu con la fattucca, fattucchiera no?” e allora da lì l’ho ribattezzata anche io così. Vi ho incuriositi? Dovete provarla anche voi quindi correte a comprare la feta e non lasciatevi scappare questa ricetta fantastica! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PASTA ALLA FATTUCCHIERA
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Preparazione

  1. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e mettete a cuocere la pasta.

  2. Scolate la pasta e passatela sotto all’acqua fredda del rubinetto in modo da raffreddarla e fermare la cottura.

  3. Lavate e asciugate le zucchine, tagliate le estremità e tagliatele in 4 parti per il verso lungo poi tagliatele a cubetti.

  4. Potete bollire le zucchine in acqua bollente salata (anche quella della pasta) oppure passarle in padella con un pochino di olio extravergine di oliva (oppure OLIO AROMATIZZATO ALL’AGLIO) per 10 minuti circa.

  5. Quando le zucchine saranno cotte lasciatele raffreddare completamente.

  6. Mettete in una ciotola la feta sbriciolata con le mani, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale.

  7. Aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta poi mescolate bene.

  8. Aggiungete le olive nere e le zucchine cotte e ben raffreddate.

  9. Scolate la pasta quando sarà cotta e al dente e passatela sotto all’acqua fredda del rubinetto in modo da fermare la cottura e raffreddarla.

  10. Scolatela nuovamente e unitela al resto degli ingredienti nella ciotola.

  11. Mescolate bene e condite con abbondante OLIO AROMATIZZATO AL BASILICO.

  12. VARIANTI E CONSIGLI

  13. Potete condire solamente con olio extravergine di oliva e foglie di basilico spezzettate oppure anche con prezzemolo tritato o con menta fresca tritata.

  14. Potete mettere le olive nere oppure verdi.

  15. Potete aggiungere mais dolce.

  16. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la PASTA FETA E POMODORINI oppure la PASTA RICOTTA E NOCI o anche la PASTA RICOTTA E ZUCCHINE.

Conservazione

La pasta alla fattucchiera si conserva in frigo per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “PASTA ALLA FATTUCCHIERA”

  1. ricetta gustosa anche se a me la pasta fredda non piace molto. mi piace invece tantisssimo l’insalata di riso.. comunque la provero’! grazie mille!! daniela gandolfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.